Altri Passi: un modo per unire trekking, natura e mondo glbti*

Altri Passi ha la capacità di unire la passione per il contatto con la natura, per le passeggiate in montagna, per la cultura e per il buon cibo con la voglia di fare nuove conoscenze in ambiente glbti*!
Vi raccontiamo di Altri Passi, storia di un gruppo di amici e amiche, per il momento del tutto informale, nato dalla volontà di unire l’amore per il trekking e per il verde all’obiettivo di offrire un canale alternativo e originale per conoscersi, frequentarsi e stare insieme fra gay e lesbiche, sebbene il gruppo sia in realtà aperto a chiunque abbia voglia di infilarsi un paio di scarponcini e fare nuove conoscenze.

Noi di Toc Toc Firenze ci siamo andati

Abbiamo partecipato ad una delle tante escursioni che vengono organizzate da Altri Passi e ne abbiamo approfittato per chiacchierare un pò con alcuni membri di questa realtà così particolare.

Il gruppo, che esiste ormai da qualche anno, organizza passeggiate, escursioni e sessioni di trekking perlopiù in Toscana (ma non solo), con l’obiettivo principale di avvicinare al trekking e alla natura persone di ogni età che magari non lo hanno mai fatto e sono incuriosite, oppure che lo hanno abbandonato nel tempo per vari motivi ma hanno voglia di riprovarci.
L’altro scopo è, appunto, proprio quello “sociale“: fornire un ambiente amichevole e accogliente in cui fare nuove amicizie, parallelo (ma non necessariamente oppositivo) a quello più “tradizionale” e già ampiamente noto delle feste, delle discoteche e dei locali a tema glbti*.

Altri Passi, Toc Toc Firenze

Le gite proposte (per avere un’idea del ricchissimo e sempre aggiornato calendario si consiglia di dare un’occhiata alla pagina facebook del gruppo) sono generalmente affrontabili da chiunque non abbia particolari limiti fisici o problemi di salute e non presentano reali difficoltà, alternandosi sapientemente fra itinerari di interesse storico-artistico, paesaggistico e naturalistico.
In certe occasioni alle escursioni viene aggiunto un pizzico di spiritualità in più, in altri casi si punta più sul divertimento che sull’attività fisica (per esempio quando vengono organizzate cacce al tesoro in ameni paesini toscani), oppure sul carattere eno-gastronomico e culturale, anche a seconda di chi organizza di volta in volta l’escursione. Insomma, è il caso di dire che ce n’è proprio per tutti i gusti!

Il gruppo “Altri passi” è libero!

Non sono richieste iscrizioni né pagamenti: la partecipazione avviene in forma amicale e del tutto volontaria e responsabile e l’unica logica che lo permea è quella della compagnia e della partecipazione spontanea, ovviamente nel rispetto di tutti e tutte. Requisito indispensabile è l’aver voglia di mettersi in gioco, sia fisicamente che socialmente, passando una piacevole giornata insieme a persone che molto spesso non si conoscono e si incontrano per la prima volta, adattando il proprio passo a quello del più lento del gruppo e magari condividendo, a fine giornata, un bicchiere di vino e un orgoglioso selfie di gruppo in cima alla vetta di un rilievo montano, conquistato faticosamente ma sempre in ottima compagnia!

Altri Passi, Toc Toc Firenze

Per il momento lo “zoccolo duro” di Altri Passi è composto da 5-6 persone, che si occupano di proporre itinerari e organizzare le escursioni; quelle invece che hanno partecipato alle gite organizzate lo scorso anno sono circa una cinquantina, generalmente distribuite fra Firenze e la costa.
Alle lettrici e ai lettori che si sono incuriositi consigliamo di mettersi in contatto direttamente con gli amministratori del gruppo e di scoprire di persona questa realtà, un’ulteriore conferma che il mondo glbti* (fiorentino, ma non solo) è sempre più vivo, vario e ramificato e ormai lontano da una concezione sorpassata che lo vorrebbe relegato esclusivamente a certi ambienti.
Insomma, un bello smacco pechi ancora sostiene che l’omosessualità è contronatura!

Credits: Newtown grafitti ; Altri Passi ;  Giuseppe Moscato ;


Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE