28° battaglione Maori: Firenze ringrazia con un documentario

Nell’ambito delle iniziative per il 70° anniversario arriva un tributo al 28° battaglione Maori che nel luglio 1944 fu tra i protagonisti della liberazione del Chianti, di Scandicci, di Empoli e infine della città di Firenze dall’occupazione nazi-fascista. Il docufilm racconta delle gesta, del valore dei soldati Maori e del loro straordinario rapporto con la popolazione e con la cultura italiana.

Il progetto di documentazione Kia Ora (Io vivo) è  sostenuto dalla  Regione Toscana, dalla Provincia di Firenze e dai  comuni di Firenze, Scandicci, Empoli, Montespertoli, San Casciano, Tavarnelle e Barberino. Si tratta di un’opera collettiva a cui hanno partecipato Manuela Critelli (sceneggiatura e regia), Claudio Teobaldelli, Giovanni Pecchioli (musiche) e Stefano Fusi (ricerche e documentazione storica), avvalendosi della preziosa collaborazione di molte altre persone italiane e neozelandesi.

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE