Viaggio nei cinema: il Cinema Principe a Firenze

cinema principe, toc toc firenze

“Stasera che fai?” “Vado al cinema.”

Parole ormai entrate nel linguaggio comune. Se poi – sulla scia dei nostri nonni – ci scappa un “Vado al cinematografo”, il discorso assume toni vintage ma cambia poco.

Il cinema non è solo l’insieme dei film che possiamo scegliere di vedere, ma anche il luogo dove tali film vengono proiettati.

Noi vogliamo raccontarti questi luoghi.

Film dopo film, esploreremo i cinema indipendenti della nostra città – quelli che ancora resistono alla scalata dei multisala, tanto comuni quanto anonimi – sperando così di far rivivere una ricchezza di Firenze che non vogliamo che sia destinata al declino.

Perché lo dobbiamo ammettere: le persone sedute accanto a noi in sala, le poltroncine comode o scomode, l’odore dell’ambiente e il rumore dei popcorn sgranocchiati, influenzano inevitabilmente la visione. Ecco perchè un cinema non vale l’altro.

cinema principe, toc toc firenze

Il Cinema Principe di Firenze, ovvero il cinema di noialtri

Il Principe è un cinema moderno, semplice e ordinato. Si trova al piano terra di un palazzo dall’aspetto antico in viale Matteotti, al confine tra centro e periferia. Noi lo abbiamo visitato per te.

All’ingresso le persone erano tante – cosa sempre più rara e bella da vedere, ai tempi dei maxi-cinema – e parlavano di registi e attori, dissertando su quali e quanti film avessero girato, quale fosse il migliore e quale il peggiore. Giudizi critici mescolandosi a giudizi popolari. Insomma, una vivace coda alla biglietteria, che quasi ricordava quella, celebre, di un film di Woody Allen. Nei discorsi emergeva anche il timore che i posti potessero finire e alcuni si domandavano se non avessero dovuto sedersi troppo sotto lo schermo. Conversazioni preziose, che si possono ascoltare solo all’ingresso dei piccoli cinema.

Intorno a noi, ci siamo visti circondati da un pubblico vasto e diversificato. Si andava dagli amici in libera uscita, alle signore un po’ attempate alla ricerca del film d’autore, alla giovane coppia che solo ogni tanto sarebbe stata distratta dalle immagini proiettate sullo schermo. Una cosa è sicura: al Principe non troverai orde di adolescenti esperti nel lancio del popcorn. Quelle lasciale ai multisala.

Entrando siamo stati colpiti dall’inconfondibile insegna azzurra, ben visibile ma discreta. Sui viali la vediamo quasi ogni giorno, ma vista dal basso fa un’altra impressione – pare quasi di entrare in un posto importante. Dentro, le pareti, le poltroncine e i divanetti sono di un rosso acceso, come nella nostra immaginazione sono sempre gli interni di teatri e cinema.

cinema principe, toc toc firenze

Il Principe, come intuiamo dal suo pubblico, ha una programmazione che unisce film di qualità e film più popolari. Con un’attenzione particolare al cinema nostrano, che ultimamente ci ha regalato bei titoli. Come, ad esempio,  Il capitale umano di Paolo Virzì, il quale avrebbe dovuto presentare il film al Principe ma poi ha dato forfait.

Spesso, infatti, il cinema Principe ha aperto le porte ad attori e registi che hanno presentato lì i loro film. Ma anche opere minori hanno trovato nelle sue sale una voce, come i corti realizzati dagli allievi della Scuola di Cinema Immagina.

Insomma, se vuoi passare una serata al cinema avendo la possibilità di scegliere tra un film d’autore o il successo del momento, il Principe è il cinema che fa per te!

Tutte le curiosità, le storie e gli anedotti dei cinema a Firenze trovati per te!

Credits: Nozio

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE