Cosa fa il sindacato?

sindacato, toc toc firenze

“L’organizzazione sindacale è libera. I sindacati possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.”

Così recita l’Articolo 39 della nostra Costituzione. Ma cos’è un sindacato? E che cosa fa per i cittadini e i lavoratori?

Le organizzazionisindacali, o semplicemente sindacati, sono enti costituiti da una collettività di lavoratori che ad esso si associano e che si propongono di tutelare i diritti e gli interessi professionali degli iscritti sul luogo di lavoro e all’interno della società.

La principale azione sindacale, il principale obiettivo del sindacato, è la regolazione congiunta delle condizioni di lavoro, che si realizza prevalentemente attraverso la stipulazione dei contratti collettivi. La trattativa tra sindacato e parte datoriale può svolgersi a vari livelli, ovvero aziendale, territoriale, regionale o nazionale. Il contratto collettivo, quindi, ha la funzione generale di tutelare gli interessi dei lavoratori rappresentati.

Oltre a questa relazione con la controparte sociale, il sindacato si adopera per fornire importanti servizi ai propri iscritti, come quelli di consulenza e assistenza durante le vertenze e pure di assistenza legale in caso di necessità. Importanti poi per i lavoratori sono i servizi che i sindacatati offrono attraverso società loro collegate, come i patronati, che svolgono attività di assistenza e consulenza negli ambiti previdenziali, sanitari e socio-assistenziale, ed i centri di assistenza fiscale. I sindacati quindi si occupano di svolgere funzioni sociali importanti come la compilazione e trasmissione all’Agenzia delle Entrate della dichiarazione dei redditi, con i modelli 730 (per i lavoratori dipendenti e i pensionati) e Unico (per i possessori di redditi da impresa o da lavoro autonomo), e la compilazione della certificazione ISEE.

sindacato, toc toc firenze

Ma i sindacati oggi rappresentano i giovani che, quando riescono ad entrare nel mondo del lavoro, il più delle volte sono alle prese con contratti atipici e a termine? Le tipologie di contrattazione e le condizioni di lavoro di oggi hanno trovato un sindacato che non sempre ha saputo leggere per tempo la realtà con la quale doveva confrontarsi. Il sindacato ha cercato quindi di affrontare questa nuova situazione attraverso una maggiore attenzione da parte delle categorie a questi contesti oppure con nuove strutture come il NIdiL (Nuove Identità di Lavoro) con la quale la CGIL si impegna a rappresentare i lavoratori atipici (lavori in somministrazione, contratti di collaborazione, partite iva,ecc…).

Proprio le difficoltà della società contemporanea rendono il sindacato, che oltre a svolgere fondamentali servizi per i cittadini si attiva per tutelare i diritti dei lavoratori, un ente ancora oggi molto importante.

 

Credits: L’Unità

 

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE