Cuore di tempesta – La bottega di Calliope

Pare che la maledizione delle challenge introspettive si sia sciolta ma ancora gli scrittori dell’EsseCìEffe ci sono affezionati, bisogna portare pazienza.
Dopo aver letto per sbaglio almeno 50 volte “Cuore di tenebra” celeberrimo romanzo di Joseph Conrad, siamo riusciti a leggere i testi sul tema giusto, cioè “Cuore di tempesta”. Vi proponiamo qui di seguito due poesie che meglio descrivono uno stato d’animo comune a tutti, ma terribilmente difficile da decifrare e comprendere.

Non è l’amore

Non è la rabbia, non è una ferita. Non è il buio annidato in ciò che non vuoi riconoscere.
Non è amore e non è la poesia. Non è una canzone scritta urlando e non è un requiem scritto ridendo.
È la fiamma pura, il sentimento bruciante, quello che dura un secondo, nelle mani, nel petto e nella testa.
È rendersi conto di sentire davvero. È il cuore di tempesta

Autore: Luigi Venier

Buriana

Pendo
dalle tue labbra.
la scogliera tace,
mentre il cuore ulula.
Schiume di emozioni
si schiantano  si schiantano contro le mie fortezze.
Cerco invano,
almeno la tua voce,
ma nulla può il mio cuore,
contro la forza del Libeccio.

Autrice: Jessica Nocentini

Vuoi leggere altri racconti e poesie? Allora scopri le altre opere della Bottega di Calliope!

Credits: Paolo Rosa

  • EsseCìEffe è un gruppo informale di giovani scrittori fiorentini, che ogni settimana si incontra per condividere i propri racconti, poesie, filastrocche, dialoghi teatrali o qualsiasi cosa una mente creativa e una penna possono generare.

  • Commenti