Piazzata d’amore di San Valentino, ovvero l’uguaglianza per tutti gli innamorati

Tante piazze in tutta Italia, tutte chiedono lo stesso sì

Milano, Roma, Torino e Napoli. Ma anche Cecina ed Empoli. E, ovviamente, Firenze.

Sono tantissime in tutta la penisola le città in cui il 14 Febbraio, ossia la festa degli innamorati, sarà celebrata in un modo un po’ diverso: con una Piazzata d’amore.

In ciascuna di esse infatti è previsto un raduno dove ognuno porterà simbolicamente il suo cuore in piazza – da cui il nome Piazzata d’Amore – per chiedere che tutti gli innamorati – che siano uomini o donne, etero o gay o bisex –  possano avere uguali diritti. Partendo ovviamente dal diritto fondamentale: quello di potersi sposare.

È proprio da qui che nasce l’hashtag scelto per l’occasione, #loStessoSi, che riassume la richiesta di tante persone di tutti i tipi – uomini e donne, gay o etero, fidanzate o single –  di avere non un dovere in meno e non un diritto in più rispetto a chi già ora può sposarsi.

Un tema scottante e ormai urgente per chi, oltre a dover subire le difficoltà della crisi, si vede costretto a vivere in uno dei pochi stati dell’Unione Europea in cui le coppie dello stesso sesso non hanno alcun riconoscimento.

Piazzate d'amore d'amore 3

Portare i cuori in piazza, cioè mostrare il desiderio di uguaglianza

L’idea dell’evento è semplice, ma proprio per questo particolarmente efficace e di forte impatto. I presenti inonderanno una piazza con delle rappresentazioni stilizzate dei propri cuori su cui è stampato il simbolo tipografico dell’uguaglianza “=”.

Il simbolo è da anni utilizzato dal movimento LGBTI (lesbiche, gay, bisex, trans e intersessuali) per rappresentare le proprie richieste di pari diritti.

Ovviamente, grande spazio sarà dato alla fantasia e all’animazione: saranno benvenuti suonatori, cantanti e artisti di strada perché sarà una manifestazione per qualcosa, non contro qualcosa. L’atmosfera dunque sarà solare e gioiosa e sarà bandita qualsiasi rappresentazione d’odio.

Piazzate d'amore italia 2
E se volessi venire anche io?

Ovviamente sono tutti invitati – non potrebbe che essere così per una manifestazione che inneggia all’amore!

La piazzata d’amore fiorentina ha avuto il sostegno del GGG, Gruppo Giovani GLBTI di Firenze, Intersexioni e l’associazione Certi Diritti, che sono pronte a rispondere a qualsiasi domanda su come si svolgerà la manifestazione. Ma l’elenco delle associazioni e i gruppi che via via si sono unite all’evento è molto più lungo, e chissà che non ci sia qualche altra adesione dell’ultimo minuto.

L’appuntamento è alle 13:50 in Piazza Salvemini, ovviamente Sabato 14 Febbraio. Con tanti auguri di buon San Valentino proprio a tutti.

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE