Elezioni Comunali: le novità dopo la Notte Bianca e il Primo Maggio

Elezioni Comunali, Toc Toc Firenze

Mancano venti giorni alle elezioni Comunali e i candidati sono ormai entrati nel vivo della propria campagna elettorale. Ecco il resoconto di un’altra settimana intensa per tutti, prima dell’ultimo rush finale.

In questi giorni abbiamo vissuto intensamente la Notte Bianca e il Primo maggio, ma quali sono le novità sul versante politico?

Dario Nardella ha lanciato l’iniziativa “maratona lavoro”, una due giorni di “ascolto organizzato” in cinque luoghi diversi ma simbolici della città. E’ stato al Teatro della Spiagge, al comitato di via Dosio, alla Nana Bianca, all’Istituto Lorenzo de’ Medici e all’Opus Ballet. Ha trovato il tempo, nel fine settimana, di seguire a Roma la finale di Coppa Italia.

Miriam Amato, candidata dei 5stelle, il primo maggio ha pubblicato i “20 punti per Firenze”, un programma sintetico che va dalla promozione di un turismo sostenibile alla valorizzazione dei talenti della città; dalla riqualificazione urbanistica all’obiettivo rifiuti zero.

Marco Stella invece ha segnalato l’alto numero di venditori abusivi di “alcolici e non solo” durante la Notte Bianca. Sulla sua pagina facebook, commentando una foto di Santa Maria Novella, ha scritto polemicamente: “se i fiorentini mi voteranno Sindaco subito task Force anti abusivismo e controlli”.

Elezioni Comunali, Toc Toc Firenze

Paolo Manneschi della lista civica Repubblica Fiorentina ha parlato di società sportive fiorentine che rischiano di scomparire per colpa della “cattiva gestione politica”. In un’intervista ha poi dichiarato: “non è scontata assolutamente la vittoria di qualcuno, andremo al ballottaggio”.

Il ventottenne Tommaso Grassi ha partecipato alla manifestazione delle Famiglie Arcobaleno e al dibattito “il ruolo sociale e le proposte degli operatori del benessere dei centri olistici a Firenze”. Ha presentato poi la lista di Rifondazione Comunista al Caffè Sant’Ambrogio.

Anche Laura Bennati ha espresso vicinanza e condivisione alla festa delle Famiglie Arcobaleno. Ha trascorso il primo maggio, in compagnia degli altri candidati di Una Città in Comune, in Piazza dei Ciompi, “luogo simbolico che ricorda la rivolta popolare dei mestieranti più umili”.

Elezioni Comunali, Toc Toc Firenze

Achille Totaro è stato in piazza nel quartiere delle Piagge, al mercato delle Cascine e alla stazione di Santa Maria Novella con il suo gazebo. In un’intervista ha ribadito di essere l’alternativa al sistema politico creato da Renzi.

Anche la campagna elettorale di Gianna Scatizzi è ormai entrata nel vivo e l’imprenditrice del Nuovo Centro Destra ha deciso di utilizzare Youtube per diffondere il suo programma: il 28 aprile, sul suo canale, sono state pubblicate le proposte “in pillole” riguardanti il lavoro, le infrastrutture, le tasse, gli anziani, il degrado e la sicurezza.

Dopo la pubblicazione delle liste, Cristina Scaletti, in questa settimana, ha invitato l’avversario principale Nardella al confronto “per offrire alla città la possibilità di scegliere”. Il Primo Maggio, in un comunicato, ha parlato del rilancio dell’ artigianato di qualità, delle botteghe storiche, dell’industria turistica e culturale.

Elezioni Comunali, Toc Toc Firenze

 

Hai già deciso chi votare? Continua ad informarti con noi!

 

Credits: Dia✿, Luca ZapparEn84

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE