Fiorentina – La fiorita San marino: il secondo test match e il rinnovo a vita di Borja Valero

Secondo test match ieri per gli uomini di Montella al Benatti di Moena.

Un 6 a 0 convincente quello andato in scena contro La fiorita San marino, in generale è stata una buona gara per tutti i viola in campo. Il solito Gomez ha fatto capire (per chi non se ne fosse accorto) che quest’anno c’è ed è carico a molla. Una rete per lui e tanto gioco offensivo.

Gomez

© getti images

Un po peggio invece è andata per il giovane Bernardeschi. Molto buono fin ora il suo ritiro a Moena, ma non brillantissimo ieri quando è stato chiamato in causa. Avrà sicuramente tempo per rifarsi nel corso del tour Sudamericano, d’altro canto le sue potenzialità si sono viste lo scorso anno a Crotone.
Per quanto riguarda i reparti meno avanzati non possiamo non constatare la sorprendente prestazione di Lazzari. Doppietta per lui (gran gol il prima di tacco) e ottima prestazione. In settimana però verrà deciso il suo futuro e molto probabilmente sarà lontano da Firenze. Molto bene anche Alonso nel ruolo di centro sinistra nella difesa a tre e molto bene anche Piccini che continua a sorprendere. Piccini che proprio ieri aveva dichiarato sui social network la propria emozione nel vestire la maglia della Fiorentina (lui Fiorentino di nascita e di fede), chissà se queste continue buone prestazioni non lo portino a vestire anche a settembre la maglia viola.
Bene anche Acosty e Gonzalo, quest’ultimo schierato, un po a sorpresa, nel ruolo di regista.
Successivamente al match, Montella ha spiegato che potrebbe essere una risorsa importante in quel ruolo, quindi con molta probabilità potremmo rivederlo spesso ricoprire quel ruolo che un po gli si addice.
Adesso vorrei ringraziare il grandissimo Borja Valero, per aver esteso il suo contratto fino al 2019 e per aver giurato amore eterno a questa maglia e a questa città. Ce ne fossero di capioni come te caro Borja, al giorno d’oggi nel mondo del calcio è cosa rara trovare un uomo simbolo come te su cui far riferimento. Non mi resta quindi che dirti grazie, grazie e ancora grazie per il regalo che ci hai fatto.

Adesso il capitolo recuperi e mercato.

Giueseppe-Rossi

Rossi sta lavorando come un pazzo per tornare in campo al 100%, Montella sta pazientemente aspettando che il suo legamento si ristabilisca del tutto per poi buttarlo definitivamente nella mischia. Per ora non c’è assolutamente fretta.
Mati poi si è completamente rimesso in sesto e ieri ha avuto anche lui uno scorcio di gara, lunedì  torneranno a Moena Aquilani, Pizarro e Cuadrado, cosi potremmo saperne di più sui prossimi movimenti di mercato. Per adesso ci godiamo il nuovo acquisto Josh Brillante. È già un idolo e la sua barba parlerà per lui.

BRILLANTE JOSH

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE