Fiorentina – Genoa: un pareggio amaro che non sa di crisi

Fiorentina-Paok Salonicco, Toc Toc Firenze

Fiorentina – Genoa. Dopo due gare di campionato, un punto e zero gol segnati, possiamo quindi dire che non è certo stato un inizio esaltante, non c’è nulla di male.

 

Non stiamo parlando di una crisi

Questo sia chiaro, siamo alla seconda gara ed il campionato è ancora lunghissimo ma una piccola riflessione sulla squadra va fatta.
Dobbiamo rassegnarci al fatto che Gomez ancora non è al top della forma, forma che troverà solo giocando e allenandosi, il gol poi arriverà è questione di poco. Ma lui non è e non dev’essere il capro espiatorio di questa squadra.
Da solo li davanti non può far miracoli se contiamo anche che a centrocampo i due motori portanti della squadra, Borja Valero e Pizarro, erano solo la brutta copia di quelli che realmente conosciamo.
Anche loro sono parsi un po’ indietro dal punto di vista fisico, troppe palle perse e mal giocate per i loro livelli, ma come ripeto meglio sbagliare ora che a metà campionato.
È ancora presto e adesso si può rimediare alle giornate no e ai cali fisici.
Si tratta solo di fare autocritica, capire cosa si è sbagliato e andare avanti, perché nulla è perso.

Fiorentina - Genoa, Toc Toc Firenze

L’idea di gioco è sempre la solita

Possesso palla e cercare di fare noi la partita, ieri a dir la verità si son viste un po’ troppe pallate (come si dice a Firenze) ma se il centrocampo torna a funzionare come si deve siamo sicuri che la palla tornerà a viaggiare al livello dell’erba.
Sta tutto nel ritrovare gli interpreti principali di questa squadra, gira tutto lì, ritrovare loro per ritrovare il bel gioco e di conseguenza il gol.
Quest’anno più di ogni altro anno c’è il giusto mix di qualità, esperienza e giovinezza e questo mix ha un potenziale devastante in ottica stagionale.
Abbiamo anche quest’anno tre impegni e la rosa ampia permetterà a Montella di gestire al meglio le risorse fisiche e mentali di ciascun giocatore.

Fiorentina - Genoa, Toc Toc Firenze

Giovedì si ritorna subito in campo per l’Europa League contro i Francesi del Guingamp, freschi di vittoria contro la capolista Bordeaux.
Fisicamente e atleticamente sono molto più avanti di noi avendo iniziato il campionato ad inizio Agosto, questo però non deve assolutamente spaventare la Fiorentina che sulla carta, in quanto a valori, è nettamente superiore ma l’avversario non va mai sottovalutato.
Vincere Giovedì vorrebbe dire partire con il piede giusto in Europa e sarebbe una grande iniezione di fiducia per il prossimo impegno di campionato.
Perciò guardiamo avanti, tranquilli e sereni perché il campionato è ancora lungo e pieno di sorprese.

Credits: Tifosi Viola Roja DirectaCalcio Mercato

 

 

Commenti

Edoardo Baracco

Nato a Fiesole, studio, si fa per dire, scienze della comunicazione. Vivo il calcio quasi come fosse una religione e ho una grande passione per la cucina. Nel tempo libero studio batteria, coltivando un piccolo sogno che è quello della Musica.

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE