Il Conservatorio di Firenze: la musica che mette di “Buonumore”

conservatorio di firenze, toc toc firenze

Tra le sette arti liberali c’è anche la musica e ovviamente Firenze non poteva non avere un degno istituto per rappresentarla.

Il Conservatorio e la sua storia

In piazza delle Belle Arti si trova uno dei più importanti conservatori d’Italia, il Conservatorio Luigi Cherubini.

Fu realizzato nel 1784 dal granduca Pietro Leopoldo al posto del monastero femminile benedettino di San Niccolò di Cafaggio, soppresso dal granduca due anni prima.

Dopo varie modifiche e riconfigurazioni della struttura, l’istituto musicale ebbe origine nel 1849 come corso dipendente dall’Accademia di belle arti; solo undici anni dopo divenne autonomo e assunse la denominazione di Regio istituto musicale di Firenze.

La struttura del Conservatorio

conservatorio di firenze, toc toc firenze

Una delle sale più importanti è la sala detta del “Buonumore”, la sala concertistica realizzata dal 1784 successivamente ristrutturata dall’architetto Rodolfo Sabatini: creò una galleria con balconcini laterali e un palcoscenico dotato di cantoria per organo. Ora dispone di 250 posti a sedere ed ospita le più importanti iniziative del Conservatorio.

Al suo interno ha anche una biblioteca di manoscritti e autografi: la collezione comprende manoscritti di musica sacra e profana, datati tra il XVI e il XX secolo, di celebri compositori come Vincenzo Bellini, Fernando Paer, Giovanni Paisiello, Alessandro Scarlatti, Alessandro Stradella, Claudio Monteverdi, Arcangelo Corelli, Giacomo Carissimi, raccolte di mottetti, cantate, arie e chanson, nonché preziosi autografi di Luigi Cherubini, Gaetano Donizetti, Gioachino Rossini.

Iscrizioni e iniziative

Dal 1 luglio fino al 31 agosto sono aperte le iscrizioni ai vari corsi proposti.

conservatorio di firenze, toc toc firenze

Il 18 luglio è iniziata la terza edizione del “Festival voci e suoni d’estate” : un ciclo di 5 concerti ambientati in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio di Reggello organizzato dall’Amministrazione comunale con il sostegno di Toscana Energia e, quest’anno, anche la prestigiosa collaborazione del Conservatorio L. Cherubini di Firenze.

Il prossimo appuntamento sarà sabato 8 Agosto alle 21,15 nella Sala Filarmonica con “Brillanti Melodie”, in collaborazione con l’Associazione Musicale Giovanni Da Cascia. L’ultimo concerto si terrà invece sabato 15 Agosto.

 

Credits: conservatorio.firenze, consfi

Tags
Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE