Megabus: il nuovo servizio di viaggi low-cost

Megabus, toc toc

Il 24 giugno è stato inaugurato in tutta Italia il nuovo servizio di pullman targato Megabus, società scozzese di viaggi low-cost che arriva ora nel nostro paese dopo aver esportato il suo modello in più di 200 città in tutta Europa e in nord America.

Accanto alle compagnie aeree e ferroviarie che propongono itinerari a basso costo, grazie a Megabus ora potrai scegliere di effettuare il tuo viaggio anche su quattro ruote e in modo facile e economico.

Tutto quello che devi sapere per viaggiare con Megabus

A bordo dei pullman Megabus, rigorosamente a due piani, sono presenti la rete Wi-Fi gratuita, la toilette e le prese elettriche per poter attaccare il proprio pc o cellulare; è inoltre possibile imbarcare nella stiva, senza costi aggiuntivi, un bagaglio di massimo 20 Kg (oppure più valigie, l’importante che la somma del loro peso non superi i 20 kg) e portare con sé un piccolo bagaglio a mano.

Con Megabus possono viaggiare anche persone soggette a disabilità motoria, a cui sono riservati posti particolari all’interno dei veicoli; non sono però ammessi animali, a eccezione dei cani che accompagnano persone non vedenti.

Il sistema è lo stesso di altre formule di viaggio: prima prenoti, meno spendi.

Megabus, toc toc

Nella prima settimana di apertura in Italia, Megabus ha messo in vendita biglietti promozionali al costo di 1 euro, andati letteralmente a ruba. La media di un viaggio in Italia è di circa 15 euro, mentre è possibile andare dall’Italia all’Europa con più o meno 50 euro.

Ma che cosa c’è dietro a prezzi così competitivi sul mercato? I pullman della compagnia scozzese hanno una capienza di 87 posti: è chiaro che, con la possibilità di imbarcare una così grande quantità di passeggeri, i costi di viaggio vengono notevolmente ridotti.

I passeggeri che si affidano a questa compagnia sono infatti per lo più giovani studenti che possono approfittare delle tariffe basse per viaggiare diffusamente in Italia e in Europa.

Megabus a Firenze

A Firenze, le corse di Megabus partono da Piazzale Montelungo, nei pressi di Viale Strozzi, con destinazioni che coprono tutta la penisola italiana da nord a sud con un costo medio per tratta di circa 8 euro. Da città come Torino e Milano è possibile poi prendere coincidenze per l’Inghilterra e la Francia.

Dalla stazione fiorentina sono garantite circa sette corse al giorno, con partenze che vanno dall’1 di notte alle 20.

I biglietti sono acquistabili solo on-line, ma presto è prevista anche l’apertura di una base della compagnia vicino alla stazione di Santa Maria Novella con l’assunzione di circa 50 persone; oltre a garantire collegamenti low-cost con il resto d’Italia, Megabus infatti porterà anche a Firenze una nuova possibilità di lavoro per i giovani.

Megabus, toc toc

 

 

Credits: us.megabus.com, diarioviaggiatricelowcost.wordpress.com,

Partecipa alla discussione!
  • Sono nata a Levanto, un piccolo paese della Liguria di Levante, e vivo a Firenze da due anni. Mi piace la poesia, il mare, la barca a vela, correre e fare trekking.

Potrebbe interessarti anche

Ex meccanotessile, toc toc firenze

Ex meccanotessile: una storia italiana

La storia dell’ex Meccanotessile, o Officine Galileo, ha il sapore amarognolo tipico delle vicende italiane. ...

Sonoria: spazio giovani e musica del quartiere 4

All’interno del quartiere dell’Isolotto si trova il nuovo complesso formato dalla Biblioteca Canova, inaugurato nel ...

Palazzo di giustizia, toc toc firenze

Il Palazzo di Giustizia di Firenze

Il Nuovo Palazzo di Giustizia di Firenze, inaugurato dopo molti ritardi e rinvii il ...

  • Commenti