Nomi curiosi delle vie di Firenze

toc toc firenze

Penso sia capitato a tutti da bambini, almeno una volta, di subissare di “ma perché..?” un povero malcapitato, spinti dalla curiosità di scoprire la ragione di qualcosa.

Passeggiando per le strade di Firenze, soprattutto il centro, ci è successo di alzare lo sguardo sul nome delle vie e riproporci la stessa domanda. Ecco allora il motivo dei nomi più bizzarri delle vie fiorentine:

Vicolo dello Scandalo

Costruito per separare nel ‘400 le case delle bellicose famiglie dei Cerchi e dei Donati; la magistratura temeva infatti che l’antagonismo fra le due addirittura le portasse ad abbattere i muri fra le rispettive abitazioni nella notte e colpire la rivale. Data la funzione, la popolazione lo battezzò così.

Via dei Malcontenti

Tristemente nota come il “Miglio Verde” nostrano; difatti era la strada di Firenze che conduceva i condannati a morte dalle prigioni di Bargello e dal carcere delle Stinche alla loro esecuzione, avente luogo vicino alla scomparsa Porta della Giustizia.

Canto de’ Bischeri

Per i fiorentini, non c’è bisogno di spiegazioni, ma per chi avesse dubbi sul significato può consultare i nostri articoli sulle più curiose parole del vernacolo! La parola deriverebbe dal nome di una famiglia proprietaria di una delle case distrutte durante la costruzione del Duomo. Rifiutatasi di accettare un ingente pagamento da parte della repubblica per vendere l’abitazione, questa sarebbe stata poi o espropriata o, in un’altra versione, incendiata, lasciando la famiglia dei Bischeri senza né soldi né casa.

vie di firenze, toc toc firenze

Via delle Caldaie

Deriva il proprio nome dalla presenza in tempo rinascimentale delle caldaie usate dagli artigiani dell’Arte della Lana per riscaldare l’acqua dove eseguire la tintura.

Via del Limbo, Via dell’Inferno,Via del Purgatorio

Tutti i nomi risalgono alla grande opera di padre Dante.

Borgo dei Greci

Il nome risale addirittura all’epoca romana, in quanto in dato periodo nella zona vivevano gli immigrati ellenici.

Via della Colonna

Il toponimo deriva dalle colonne che sostenevano le tettoie delle botteghe di lavoratori dell’Arte della Lana.

Via del Traditore

In una delle case all’angolo, Lorenzino de’ Medici uccise il Duca Alessandro de’ Medici il 5 gennaio 1537, e da allora il fatto è ricordato nel nome della via.

vie di firenze

Via degli Avelli

Battezzata sulla base appunto degli avelli, ossia arche sepolcrali, del recinto dell’antico cimitero di Santa Maria Novella.

Via Calimala e Via Calimaruzza

Luogo del commercio e della lavorazione dei panni di stoffa di origine francese, arte appunto denominata “della Calimala”.

Via dei Lavatoi

Deve il nome ad alcune vasche usate per il lavaggio della lana grezza.

Canto Alla Quarconia

Vi si trova l’ospizio della Quarconia, che offriva ospitalià agli ospiti vagabondi e assimilabile ad un riformatorio, in nome probabilmente proviene dalla formula “quare quoniam” (perché poichè) con cui si aprivano i documenti che spiegavano i provvedimenti disciplinari contro i ragazzi.

Canto della Briga

Famoso per i litigi che vi avvenivano, va di pari passo con il vicino Canto alla Pace, luogo della sede della compagnia di San Michele Arcangelo, la quale aveva appunto tra i suoi compiti quello di porre fine alle dispute.

Ed ora, cartina alla mano, ti sfidiamo alla ricerca di questi ed altri più curiosi nomi delle strade di Firenze!

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE