#OpenCarcere: il carcere minorile incontra gli studenti

Infilate le scarpe da calcetto per un torneo studentesco fuori dal comune: infatti si svolgerà all’interno dell’Istituto Penale Minorile “A. Meucci”. In questo consiste #OpenCarcere, il progetto approvato dalla Consulta Provinciale degli Studenti di Firenze, in accordo con l’IPM “A. Meucci”, e patrocinato dalla Provincia di Firenze

Scopo e finalità

Uno degli obbiettivi primari della Consulta è quello di creare eventi e promuovere iniziative che coinvolgano gli studenti in attività extrascolastiche, e di sensibilizzare i ragazzi su temi di attualità. Il progetto #OpenCarcere si inserisce in questa prospettiva, ponendosi la finalità di creare un primo punto di contatto tra realtà molto diverse tra di loro, usando lo sport come collante sociale, e come forma di apprendimento di regole per la convicenza civile.

10155122_10202571446580556_93710556140187984_n

Modalità e partecipazione

Gli istituti scolastici interessati a partecipare, dovranno formare, autonomamente, una squadra di calcio composta da massimo otto alunni maggiorenni. Ogni Istituto può formare una sola squadra. Il numero massimo di squadre ammesse al torneo è di venti. Le squadre così composte giocheranno dei “triangolari” con la squadra dell’Istituto Penale Minorile e contro la squadra di un altro Istituto. La sede dello svolgimento del torneo sarà il l’IPM, in via Orti Oricellari, 18 – Firenze.

Le partite si terranno ogni mercoledì, a partire dal 19 marzo 2014 e fino al 21 maggio 2014, con il seguente orario:

  • 13,30- 14.30 incontro introduttivo tra i partecipanti e il personale del carcere;
  • 15,00-17,00 partite.

Le squadre dovranno essere accompagnate da un docente di riferimento.

scarpe da calcetto

Spese e documenti

La Consulta degli Studenti di Firenze si fa carico delle spese assicurative relative alla prestazione sportiva per tutta la durata del torneo, ed al fornimento di premi adeguati. Le eventuali spese di trasporto sono, invece, a carico dei partecipanti o dell’Istituto di riferimento.

E’ indispensabile, ai fini della partecipazione, una fotocopia fronte-retro di documenti d’identità validi, che essere consegnati entro e non oltre  il 10 marzo 2014 all’Ufficio Scolastico provinciale, o agli studenti rappresentanti della Consulta del proprio Istituto. I rappresentanti a loro volta consegneranno i documenti al Vicepresidente della Consulta, Andrea Perini.

Per avere maggiori informazioni:

Andrea Perini                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Vicepresidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Firenze                                                                                                                                                                                                                                           e-mail: a.perini97@gmail.com

 

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE