Parchi gioco a Firenze: un prezioso rifugio per i più piccoli

parchi gioco, toc toc firenze

Scivoli, altalene e altre attrazioni immerse nel verde. Ecco i parchi gioco di Firenze.

Se qualcuno ti chiede: “Cosa ricordi di quando eri piccolo?”, di sicuro, tra le altre cose, racconterai di quando con gli amici immaginavi fantastiche avventure scalando castelli inaccessibili o partecipavi ad elegantissime merende a base di tè in casette che non avrebbero avuto niente da invidiare a quelle delle fiabe.

Per questo è importante garantire ai bambini luoghi di gioco adatti, in cui sia possibile stimolare la fantasia e fare quelle esperienze sensoriali necessarie per crescere.

A misura di bambino

Nella nostra città sono numerosi i parchi gioco a misura di bambino. Noi di Toc Toc ti raccontiamo quelli che più ci hanno colpito.

In centro, i giardini di Piazza d’Azeglio sono esempio di come una piazza possa essere sfruttata e resa viva pensando ai piccoli. Circondata dai palazzi, ma ombreggiata dagli alberi, si apre davanti ai nostri occhi un’area gioco, grande come l’intero perimetro della piazza. Ci sono prati, molte panchine, tanti giochi, una fontanella, un campo di calcetto e persino una giostra coperta.

Poco distante, avvicinandoci a Piazza Santa Croce, troviamo in Borgo Allegri un piccolo giardino, ben curato e a misura di famiglia, poiché gestito dai genitori e i nonni della zona, che ne garantiscono anche la sicurezza e l’accesso ai servizi per i soci.

Attraversando Ponte Amerigo Vespucci, sul Lungarno Santa Rosa, ci troviamo di fronte a un altro giardino, recintato e diviso in settori a seconda della fascia d’età. La varietà dei giochi, l’allegra pavimentazione colorata e il perfetto ordine, rendono questo spazio assai piacevole da frequentare.

parchi gioco, toc toc firenze

Divertirsi senza dimenticare la sicurezza

Non troppo distante troviamo poi, sempre Oltrarno, il bellissimo giardino di Villa Strozzi, una vasta area verde inserita nel suggestivo scenario della Villa, il cui valore aggiunto sono i giochi in legno, un po’ retrò, memoria dei divertimenti di un tempo.

Allontanandoci dal centro, a Firenze Sud troviamo due magnifiche cornici di verde.

Il Parco di Villa Favard, che ospita il Conservatorio Luigi Cherubini, è il luogo ideale per evadere dal caos della città e trovare riparo in una distesa di verde accogliente e attrezzata per i più piccoli. E se hai la fortuna di capitare in orario di prove, il sottofondo musicale è assicurato.

Altro luogo perfetto per pic-nic e passeggiate è il Parco dell’Anconella. Nella sua cornice naturale puoi trovare un bar aperto in estate, un anfiteatro, tanti tavoli, panchine, un’area attrezzata per i bambini diversamente abili, una giostra, gonfiabili, una piscina di palline colorate, una pista di pattinaggio, campi da calcetto, da pallavolo e molto altro ancora. Insomma, un vero paradiso per tutte le età.

All’Isolotto troviamo il grande Parco di Villa Vogel, ben curato e con il WiFi gratuito per i più grandi, e con tanti giochi – tra cui una pista di kart – per i più piccoli.

parchi gioco, toc toc firenze

Un luogo di relax anche per i genitori

Alle Cascine c’è la piccola ma ben attrezzata Area Ludica Nicholas Green, inserita nell’immensità verde del parco, mentre alle Cure, nell’Area Pettini Burresi, è possibile organizzare merende all’aperto anche in caso di tempo incerto, grazie ai suoi gazebo.

In zona Statuto, il Giardino dell’Orticoltura offre bar e musica in estate e un’area gioco per i più piccoli in tutte le stagioni.

A Rifredi l’ampio Giardino Baden Powell si distende a fianco del Museo Stibbert, mentre a Novoli c’è il Parco di San Donato con la sua area giochi, purtroppo totalmente esposta al sole e assai vicina al traffico della strada. Più tranquilli i giardini di via Maragliano e i giardini in via de’ Marignolli con la loro giostra.

Insomma, nella nostra città non mancano spazi pensati appositamente per i più piccoli, anche se sono ancora tante le aree che potrebbero essere riqualificate in modo semplice, magari partendo proprio dai bambini e dal ricordo di quelle avventure su scivoli e girelli, che ci hanno fatto sbucciare i ginocchi, crescere e immaginare.

credits: parco gioco, giardini, attrazioni 

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE