Parlamento Regionale degli studenti della Toscana: questo sconosciuto!

In Toscana abbiamo un organo poco noto ma essenziale per proiettare i giovani verso il mondo della cittadinanza attiva: il Parlamento Regionale degli Studenti.

Il PRST con la sua forma di Istituzione che lavora parallelamente alla Regione Toscana, occupando anche le stesse sedi. Rappresenta la più completa forma di avviamento alla vita democratica del paese, essendo l’unico organo studentesco democraticamente eletto che ha facoltà di presentare leggi al Consiglio Regionale e di incidere sulle politiche giovanili e studentesche di tutto il nostro territorio.

Cos’è il PRST?

Il Parlamento Regionale degli Studenti è una istituzione toscana (LR 34 del 28/07/2011), nata con l’obbiettivo di riuscire a promuovere fra i giovani quei valori fondanti della nostra democrazia.
E’ totalmente apartitico, rispettando il pensiero politico di tutti gli studenti, facendo propri i valori della Costituzione della Repubblica.

Ha il potere di presentare proposte all’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale ed ha voce in capitolo per ciò che riguarda le politiche giovanili e le scelte che coinvolgono il mondo della scuola.

parlamento regionale degli studenti

Come è strutturato il Parlamento?

Il Parlamento è composto da sessanta parlamentari, cinquanta eletti dalle scuole, 10 indicati dalle Consulte Provinciali.
Possono essere eletti tutti gli studenti frequentanti una classe terza, quarta o quinta di qualsiasi istituto superiore della Regione Toscana.

Si viene eletti nel PRST attraverso due turni elettorali: la prima votazione si svolge all’interno della scuola di provenienza, dove vengono eletti i grandi elettori. Quest’ultimi diventano invitati permanenti ai lavori del Parlamento ed hanno la facoltà di candidarsi e di votare per la seconda competizione elettorale che elegge i parlamentari in rappresentanza della Provincia di appartenenza.

A loro volta i Parlamentari eleggono un Ufficio di Presidenza ed un Presidente del Parlamento che si occuperanno di coordinare i lavori del Parlamento. Chiunque può essere candidato a far parte dell’ufficio di presidenza,basta dimostrare di essere capace di avere quel ruolo e ovviamente essere eletti!

Il PRST si insedia a fine novembre (in concomitanza con la Festa della Toscana), il mandato di ogni parlamentare dura due anni, a meno che il parlamentare non decada perché ha finito o smesso di andare a scuola. Oppure perché ha infranto le norme di disciplina interna.

parlamento regionale degli studenti

All’inizio di ogni mandato i parlamentari scelgono le tematiche su cui dovranno lavorare durante il corso dei due anni di legislatura, in base a queste vengono istituite delle relative commissioni. Durante l’ultimo mandato sono state istituite cinque commissioni: Pari Opportunità, Scuola e Orientamento, Partecipazione Europea e Cittadinanza Attiva, Ambiente, Diritti Umani- Immigrazione e Povertà.

Ogni commissione, nelle quali devono rientrare tutti i parlamentari a seconda delle proprie preferenze, deve esprimere un Presidente, un Vice Presidente e un Segretario.

Il massimo momento di confronto fra gli studenti eletti da ogni parte della Toscana sono le plenarie, le riunioni nell’aula del Consiglio Regionale convocate dal Presidente del Parlamento, dove gli studenti sono chiamati a discutere ed eventualmente a votare i lavori delle commissioni. Durante le plenarie ognuno può chiedere di poter intervenire e di dire la sua!

In conclusione…

Lavorare nel PRST non ti tiene lontano dal mondo della scuola, anzi, è scuola a tutti gli effetti. Infatti, se un giorno non puoi frequentare le lezioni per una attività del Parlamento l’assenza è giustificata. Per altre informazioni consulta il sito www.studenti.toscana.it o cerca il Parlamento su Facebook o Twitter!

Che ne dici, sei pronto per diventare un parlamentare?

Vuoi impegnarti ma non sai come fare? Scopri tutto quello che succede nella politica studentesca a Firenze!

Credits: Parlamento studenti Toscana

Partecipa alla discussione!
  • Sono nato a Pistoia nel giugno del 1995 e vivo a Popiglio, una località della montagna pistoiese e sono studente presso il Liceo Artistico "Petrocchi" di Pistoia. Faccio attività di volontariato con più associazioni e da sempre coltivo una profonda passione per la politica. Dal 2009 sono iscritto a Rifondazione Comunista e fin dal mio ingresso nel mondo degli istituti superiori sono attivo nei movimenti studenteschi pistoiesi.

Potrebbe interessarti anche

studio, toc toc firenze

Studio massacrante? No, grazie!

Hanno incominciato ad assegnarti una marea di compiti ed interrogazioni? Ecco alcuni trucchetti per ...

materiale scolastico, toc toc firenze

Materiale scolastico: tre negozi che resistono al tempo e alla concorrenza

Con la costruzione dei grandi centri commerciali, che ormai costellano tutto il territorio fiorentino, ...

  • Commenti