Primarie PD, guida di sopravvivenza per elettori disorientati

primarie pd

Primarie PD: chi e perché si vota? Ecco tutto quello che dovete sapere sull’appuntamento politico più importante dei prossimi mesi

Premessa d’obbligo di questo articolo è ricordarvi che le primarie del prossimo 8 dicembre saranno organizzate per scegliere il segretario del Partito Democratico.
Non si tratta, quindi, come lo scorso anno, di stabilire chi sarà il candidato premier del centrosinistra per le future elezioni politiche, bensì chi per i prossimi quattro anni sarà chiamato a dirigere e rafforzare il PD.

Al momento i candidati segretari sono quattro; eccoli nello stesso ordine in cui li troverete sulla scheda l’8 dicembre:

  • Gianni Cuperlo, 52 anni, deputato PD, già ultimo segretario dell’organizzazione giovanile del Partito Comunista Italiano. Il suo slogan: “la rivoluzione della dignità”. Dietro di lui si celano evidentemente L’Apparato e L’ombra di D’Alema;
  • Matteo Renzi, 38 anni, sindaco di Firenze. Già presidente della Provincia, noto ai più come “il rottamatore”, ha iniziato la carriera politica a 22 anni con i popolari ex DC e non ha più smesso. Il suo slogan: “l’Italia cambia verso”;
  • Gianni Pittella, 55 anni, vicepresidente del Parlamento Europeo. Il suo slogan: “il futuro che vale”. E’ uno dei pochi uomini al mondo in grado di far approvare 16 emendamenti in 57 secondi;
  • Pippo Civati, 38 anni, deputato PD. Il suo slogan: “le cose cambiano cambiandole”. Nemico giurato delle larghe intese, ogni voto in aula a favore di Letta causa in lui il tormento amletico di morettiana memoria: mi si nota di più se voto, non voto o voto ma resto in disparte?

primarie pd

La Convenzione Nazionale

Le primarie dell’8 dicembre saranno però solamente il momento clou di un percorso congressuale che servirà, forse, a scremare ulteriormente le candidature.
In particolare un passaggio decisivo sarà quello della Convenzione Nazionale (e, non preoccupatevi, non vi parleremo di Rivoluzione francese o di ghigliottina!).

Dal 7 al 17 novembre, infatti, tutti i circoli del PD sparsi per la penisola si riuniranno per discutere e votare i quattro documenti programmatici presentati dai candidati nazionali.
Sulla base dei voti raccolti dai candidati in tutti i congressi di circolo, quindi, si comporrà la platea della Convenzione Nazionale.
La Convenzione, pur essendo l’unico organismo nazionale effettivamente votato dagli iscritti al PD, non avrà tuttavia alcun potere elettivo o decisionale.

primarie pd

E allora a che cosa serve?
E’ molto semplice: potranno confrontarsi alle primarie solo i tre candidati che abbiano ottenuto più voti (superando almeno il 5% dei consensi) o comunque tutti quelli che abbiano ottenuto il 15% a livello nazionale o nel dato di almeno 5 regioni.

L’8 dicembre e i Mille

Domenica 8 dicembre, infine, si svolgeranno le primarie vere e proprie.
Per partecipare (come già nel 2007 e nel 2009) sarà sufficiente recarsi al seggio, versare un contributo di 2€ (da cui sono esentati gli iscritti PD in regola con il tesseramento 2013) e dichiararsi sostenitori del Partito Democratico, entrando a far parte dell’albo delle elettrici e degli elettori.

Attenti però: non è finita qui!
Con le primarie, infatti, si eleggerà anche l’Assemblea Nazionale del PD, composta da mille “democratici” eletti in rappresentanza dei candidati nazionali e proporzionalmente ai voti raccolti da questi ultimi (attenti di nuovo: alle primarie, non ai congressi di circolo).

primarie pd

Infine, entro dieci giorni dalle primarie, l’Assemblea si riunirà e proclamerà segretario del PD il candidato che avrà raccolto alle primarie più del 50% dei voti.
E se nessuno raggiunge nelle urne la maggioranza assoluta?
In questo caso saranno i membri dell’Assemblea Nazionale a votare per eleggere il nuovo segretario, scegliendo fra i due candidati più votati alle primarie PD.

Adesso che avete capito come funziona, per dare un voto consapevole l’8 dicembre, non vi resta che leggervi i programmi dei quattro candidati.
D’altronde sono “solo” 134 pagine… buona fortuna!

Tags
Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE