“Quarant’anni di pallavolo nelle Signe”: un libro che racconta uno sport.

“Quarant’anni di pallavolo nelle Signe”, un libro per celebrare la pallavolo e il ruolo dello sport nella società.

Presentato alla scuola media Alessandro Paoli di Signa, ad opera di Pier Francesco Nesti, giornalista, il libro racconta la nascita e lo sviluppo del Volley Club Le Signe.

Un’associazione messa su con “passione”, senza grossi finanziamenti ma con l’appoggio di bar o piccole aziende locali che dimostrano l’importanza e il potere di aggregazione di una disciplina come questa.

“Cosa sarebbe una comunità senza le associazioni sportive?” Così comincia la prefazione del consigliere regionale Paolo Bambagioni, e questo è il messaggio trasversale che emerge dal libro. Il patrocinio della Regione Toscana riafferma i valori dello sport comuni a tutto il territorio.

quarant'anni di pallavolo nelle signe - Toc toc Firenze

La storia del Volley Club Le Signe comincia negli anni settanta con la fondazione del GPS (Gruppo Pallavolo Signa) e con la fusione, nel 2005, di Libertas Signa con la Pallavolo Lastra. I nomi che la pallavolo ha attraversato sono ben più di due, ma proprio questa fusione è da ricordare: ‹‹“Lo abbiamo fatto per costruire una società che potesse ambire a campionati di vertice a livello provinciale e regionale – racconta il presidente Sergio Baccelli – e, per farlo, le due squadre hanno messo alle spalle piccole scaramucce”. “Esisteva una sana rivalità, non scordiamoci che siamo sempre nella Toscana dei campanili – continua il presidente – e per superarla c’è stato un lungo lavoro di pre- parazione”. Oggi però chi ci ha creduto si gode i frutti.››, si legge nel libro.

Ma il punto fondamentale, e quello che l’autore vuole comunicare, è che “Sottorete si impara a vivere”. Si impara a mettersi in gioco, a sbagliare, a riprovare, a fare squadra. Ad accettare che alcuni raggiungano i vertici, mentre altri restino in panchina.

Il libro contiene numerose fotografie delle squadre che si sono succedute negli anni. Sarà possibile reperirlo gratuitamente presso la società.

Partecipa alla discussione!
  • 22 anni. La scrittura è come un tic e sto cercando di sfruttarla a mio favore. Nel frattempo studio. Colleziono sottobicchieri e libri autografati. A maggio 2015 il mio romanzo è uscito in libreria: "Se nessuno sa dove sei", Edizioni Piemme.

Potrebbe interessarti anche

Pallavolo a Signa: quarant’anni di storia

Anche quest’anno ritorna a Signa la sesta Coppa Acli, il torneo di Pallavolo femminile ...

  • Commenti