Studiare all’estero? Ecco cosa offre l’Unifi!

Studiare all'estero, Toc Toc Firenze

Vorresti studiare all’estero? Ma quanto conosci l’Unione Europea?
Erasmus+, Leonardo, Comenius, questi alcuni dei Programmi dell’Unione Europea che fanno parte dei sogni e delle speranze di molti giovani universitari. Come prepararsi per essere più competitivi con i nostri colleghi europei? L’Università di Firenze offre la possibilità di studiare all’estero e non lasciatevela scappare, leggete qua sotto.

Studiare all'estero, Toc Toc Firenze

L’Unifi si offre per farti studiare all’estero…

Dal 1999 l’Università di Firenze è sede del Centro d’Eccellenza Europeo Jean Monnet. Questi centri, -presenti in altre realtà italiane- intitolati a uno dei grandi ispiratori dell’unificazione europea, sono stati ideati con lo scopo di coordinare tutte le attività accademiche inerenti l’integrazione Europea e di diffondere informazioni su tali attività, in modo da promuoverne lo sviluppo ed aumentarne l’efficacia.
All’interno del mondo accademico il Centro rappresenta una realtà che attraverso gli innumerevoli corsi offerti permette lo sviluppo di una riflessione sulle questioni politiche dell’integrazione Europea.
Ad oggi le cattedre e i moduli che l’Università di Firenze ha proposto ai suoi studenti sono più di 15.

Qual è il fine ultimo di queste attività?

Il fine ultimo è quello di promuovere la conoscenza della politica europea da parte dei giovani attraverso momenti di formazione continua.
Per questo motivo, oltre agli ordinari corsi universitari durante tutto l’anno vengono organizzate un gran numero di conferenze, seminari e Jean Monnet lectures.
Tanti sono i protagonisti emeriti di questi incontri, solo per citarne alcuni quest’anno hanno partecipato: l’on Giuliano Amato, il Prof. Pier Virgilio D’Astoli Presidente del Movimento Europeo, Monica Frassoni Presidente del Partito Verde Europeo, e l’oramai ex eurodeputato e Vicepresidente del gruppo ALDE Niccolò Rinaldi.

Studiare all'estero, Toc Toc Firenze

Questo intenso lavoro è affiancato dalla presenza di uno dei pochi Centri di Documentazione Europea in Italia istituito nel 1993 e parte integrante della Biblioteca di Scienze Sociali dal 2009, il CDE di Firenze permette l’accesso alla documentazione organizzata in 17 macro sezioni.
All’interno c’è veramente tutto,dai pareri del Comitato delle Regioni a quelli del Comitato Economico e Sociale, oltre a tutta una sezione dedicata alla consultazione della Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea e degli atti della Corte di Giustizia Europea.

 Studiare all'estero, Toc Toc Firenze

Una passeggiata studiare all’Estero all’Unifi…

Grande è dunque la vicinanza della nostra università ai temi caldi dell’Unione Europea, basta solo informarsi. Per agevolarvi nelle vostre ricerche vi forniamo due indirizzi utili dove potrete avere accesso a tutti i corsi, ai seminari proposti ed ai servizi del Centro di Documentazione: http://www.unifi.it/vp-7362-attivita-di-ricerca-e-iniziative.html e http://www.sba.unifi.it/CMpro-v-p-287.html .
Grazie all’Unifi, studiare all’Estero non è mai stato così facile.

Credits:  L.J.M.U. ; Emanuele Rosso ; Akademi RehberimUnifi

 

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE