Torino – Fiorentina: un pareggio brutto, ma la BB2 promette spettacolo

Torino - Fiorentina, Toc Toc Firenze

Torino – Fiorentina 1-1 all’Olimpico di Torino.
Pareggio raccattato con le pinze, nulla di più per una Fiorentina che non emoziona se non con i giovani Babacar e Bernardeschi, quest’ultimo capace quest’oggi di svoltare l’intera partita con un tocco a pochi secondi dal suo ingresso in campo.

Grazie a Babacar e Bernardeschi

Sono di fatto solamente loro che quest’oggi fanno sorridere, gioire e ben sperare il popolo viola.
Aggrappiamoci a loro, la linea verde, la BB2 come li chiamano in quel di Viale Manfredo Fanti. Giocano, segnano, creano gioco e scompigliano la retrovia del Toro, per quanto è possibile fare sia chiaro.
In questo periodo tremendamente buio per il calcio Montelliano e visti poi gli ultimi infortuni di Joaquin prima e Cuadrado poi il popolo viola ha bisogno più che mai di certezze e novità, novità che con la BB2 sicuramente arriveranno.
Sono giovani, hanno corsa, fiato, inventiva e voglia di spaccare in due il campo.
Torino - Fiorentina, Toc Toc Firenze

In questo momento sono loro ciò che serve alla Fiorentina, gente motivata e vogliosa di far ritrovare il sorriso ad una città che, ultimamente, sta polemizzando un po’ troppo.
Spazio a loro quindi, perché sono i più in forma e perché Ilicic ormai sta precipitando sempre di più nel baratro dei calciatori anonimi, oggi autore di una partita (l’ennesima) veramente inqualificabile: statico, lento, prevedibile e capace di sbagliare i gol che, in teoria, dovrebbe fare perché capitati sul suo piede.

Una tifoseria fin troppo alterata…

In un momento così delicato giocatori così fanno solo saltare i nervi ad una tifoseria già fin troppo alterata.
È un anno che la diligenza e gli esperti in materia ci vogliono far credere che questo sia un fenomeno ma i fenomeni, nel mondo del calcio, si vedono in momenti come questo. Sono in momenti come questi che si dovrebbe vedere chi è davvero un fenomeno e lo Sloveno non lo sta dimostrando.
È stato pagato 9 milioni e ha un contratto corposo che supera il milione di euro e fin ora ha collezionato solo delusioni e prestazioni altamente sotto tono.
Di questi tempi si parla tanto di rinnovo del calcio Italiano e di valorizzazione dei giovani.
Sfruttiamo quindi questi ragazzi e che dimostrino allo sloveno cosa vuol dire essere un campione e caricarsi un’intera squadra sulle spalle.Può darsi che lo capisca e che finalmente inizi a darsi una svegliata.

Torino-Fiorentina, Toc Toc Firenze

Per le prossime giornate…

Giovedì si va a Minsk e domenica arriva l’Inter al Franchi, Montella deve esser bravo quindi a giocarsi bene le sue carte per quanto riguarda l’Europa.
Conquistare tre punti in Bielorussia vorrebbe dire mettersi molto avanti per quanto riguarda la lotta al primo posto nel girone. Deve però stare attento a non sprecare troppe energie in vista del big match di domenica sera.
Vedremo se sarà pronto e se saprà preparare al meglio la squadra per questo difficile doppio turno settimanale.
Portare a casa sei punti in due partite sarebbe un’immensa iniezione di fiducia per tutto l’ambiente.
La parola adesso spetta al campo.

Credits: Wikipedia ; Enrico Carcasci ; Calcio Streaming 


Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE