La futura Linea 2 della Tramvia fiorentina

Nei prossimi anni, a Firenze, verranno costruite due linee della tramvia, che, assieme alla già attiva Linea 1, costituiranno una vera e propria rete.
Entrambe le linee interesseranno la zona nord-ovest della città, ma sono già in programma i prolungamenti verso Campo di Marte e Bagno a Ripoli.

La Linea 2 collegherà l’Aeroporto di Peretola con la Stazione di Santa Maria Novella; avrà 11 fermate oltre ai 2 capolinea. I lavori sono ufficialmente iniziati il 14 maggio del 2014, dopo la falsa partenza del 2011.

Vediamo attentamente quale sarà il suo tracciato.

Si parte dall’Aeroporto, con il capolinea a destra del nuovo terminal. Il tram giungerà in via di Novoli passando sottoterra (per non intralciare il traffico da e verso l’autostrada) con una fermata, sempre in sotterranea, in corrispondenza del parcheggio dei bus turistici.
Via di Novoli sarà percorsa interamente, con 4 fermate: una all’altezza di via Orazio Vecchi, una di fronte all’ufficio postale, una davanti all’Esselunga e l’ultima alla chiesa di San Donato.

posteRendering: la Linea 2 in via di Novoli alla fermata Baracchini, davanti all’ufficio postale.

Il tram poi arriverà di là dal Mugnone, ma non potendo passare dalla strada a causa della poca larghezza del ponte che c’è tra via di Novoli e viale Redi, verrà costruito un viadotto di circa 300 metri che partirà in via di Novoli all’altezza della Ciminiera della ex-FIAT e atterrerà in viale Redi, nel giardinetto prima del ponte dello Strizzi Garden.

La Linea 2 della tramvia correrà quindi parallelamente al Mugnone facendo una fermata davanti al Liceo ed un’altra all’altezza della scuola elementare sul Ponte all’Asse. Da qui, il tram proseguirà a dritto, in una terra di nessuno, ed entrerà in area ferroviaria dove sarà costruita la stazione dell’Alta Velocità: qui ci sarà una fermata.

liceoRendering: la Linea 2 in via Buonsignori alla fermata Corsica, davanti al Liceo da Vinci

All’interno dell’area ferroviaria e parallelo all’ultima parte del viale Redi, il tram proseguirà verso viale Belfiore e rientrerà in strada bucando letteralmente il palazzo (dell’architetto Angiolo Mazzoni) che c’è all’angolo proprio tra viale Belfiore e viale Redi. La fermata sarà in mezzo a viale Belfiore, all’altezza dell’incrocio con via Benedetto Marcello

La tramvia passerà poi da via Guido Monaco ed entrerà in via Alamanni, dove, dopo una fermata, riprenderà i binari della Linea 1. Il capolinea però non sarà lo stesso, perché i binari della Linea 2 proseguiranno verso piazza dell’Unità, dove l’ultima fermata sarà proprio dove ora c’è la fermata degli autobus.

Mappa L2

Una linea della tramvia come la Linea 2 è importante per diversi motivi:

  • è inserita nella più densamente popolata zona dell’area metropolitana (Novoli);
  • unisce vari punti di interesse della città, cioè Aeroporto, Tribunale, Università, Stazione dell’Alta Velocità e Stazione centrale;
  • è predisposta al prolungamento verso il Polo Scientifico di Sesto Fiorentino.

La messa in esercizio è prevista per la prima metà del 2017.

Ti interessa tenerti informato sulla tramvia fiorentina? Segui la nostra rubrica e scopri tutti i segreti delle rotaie fiorentine!

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE