Use-it Florence: la mappa partecipativa dei giovani

use-it, mappa firenze, toc toc firenze

Use-it nasce perché Firenze non è una metropoli ma rimane sempre una città.

Frequentiamo i posti che conosciamo ma come facciamo quando ci vieni voglia di esplorare e magari non prendere delle bidonate? Si usa Use-it!

Use-it è una mappa per giovani, turisti o meno della città, sviluppata in un network europeo. Attualmente le mappe presenti sono 29 di cui 10 in preparazione.
Questo progetto nasce da una domanda semplicissima:

Immagina che un tuo amico viene a trovarti a Firenze: dove gli consigli di mangiare? Cosa gli consigli di vedere? Quali curiosità gli racconti?

Ovviamente la mappa è gratuita, senza scopi commerciali e mira soprattutto ai giovani.

E se sei tu a decidere cosa mettere nella mappa?

use-it, mappa firenze, toc toc firenze

Questo è il vero colpo di genio di Use-it: la mappa non è organizzata da agenzie specializzate o da un gruppo ristretto ma si avvale dell’aiuto di tutti.
In un evento creato appositamente, chiunque voglia partecipare può proporre posti da segnalare: che siano ristoranti, musei o semplicemente luoghi interessanti.

È chiaro che non si cercano i classici di luoghi da “turistoni” ma si vuole il punto di vista di chi vive la città, sia esso un giovane fiorentino o no.

Use-it a Firenze il 27 febbraio

Al Palagio di Parte Guelfa dalle ore 14 fino alle ore 18 si terrà l’evento per creare le basi di questa mappa. La discussione sarà organizzata per tavoli tematici: ogni tavolo sarà gestito da un facilitatore che aiuterà la discussione e raccoglierà le opinioni.

use-it, mappa firenze, toc toc firenze
Le regole sono poche:

  • Rispetta le opinioni di tutti
  • Non sovrapporre la tua voce a quella degli altri
  • Nessuna opinione è banale

I tavoli saranno tre e densi di contenuti:  il tavolo verde si concentrerà sui luoghi tipici dove fare colazione, pranzare, cenare e dormire. In questa categoria sono ovviamente inclusi i nostri cari trippai, i vinaini, gelaterie e così via. Non bisogna solo dire il nome, ma raccontare perché si propone quel posto: cosa c’è da assaggiare, l’atmosfera e cosa ti è piaciuto.
Il tavolo magenta riempirà il vostro tempo libero: dai parchi ai locali fino al gay friendly lo troverete in questo tavolo. Anche qui non basta segnalare un luogo ma devi far venire voglia ai presenti di catapultarsi lì. Il motto è:”Portaci fuori dal banale!”
Infine il tavolo viola si occuperà di tutte le curiosità: sia esse storiche o contemporanee. Un bel esempio potrebbe essere parlare di Clet oppure di quelle particolari rassegne cinematografiche che spesso ci sono a Firenze ma rimangono un po’ nascoste.

Insomma non rimane che andare a fare un salto al Palagio di Parte Guelfa in Piazza di Parte Guelfa dalle ore 14 alle ore 18

Tags
Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE