Verso le elezioni comunali a Firenze: eventi politici in città

elezioni comunali, Toc toc Firenze

I vari candidati alla massima carica fiorentina stanno lavorando alla propria campagna elettorale, chi in maniera più intensa, chi in maniera più blanda.

Partito Democratico

Chi la sta intensificando è sicuramente Dario Nardella, che in questa settimana ha presentato alle Murate la lista civica che lo appoggerà alle elezioni, dopo i nomi preannunciati della capolista Fiona May, ex campionessa del salto in lungo e di Niccolò Marchionni, primario di geriatria dell’ospedale di Careggi.

In totale son 36 nomi, metà donne e metà uomini, in pieno stile renziano. Nella lista del PD invece il capolista è Cosimo Guccione, anni 21, segretario dei Giovani Democratici (GD). La lista dei democratici è composta da 36 nomi, divisi in 18 uomini e 18 donne, di cui 5 posizionate dopo il capolista, tra le quali spicca il nome di Katia Beni, attrice famosa per la sua parte nella serie tv Carabinieri. Infine oggi Cosimo Guccione ha firmato l’appello di riparteilfuturo.it contro la corruzione e la mafia, promosso da Libera e il gruppo Babele.elezioni comunali, Toc toc Firenze

Forza Italia

Anche Marco Stella, candidato di Forza Italia, ha presentato la sua lista per le elezioni (14 Aprile), formata da 36 nomi (13 donne, tra cui addirittura una ottantacinquenne) . Il capolista è Mario Razzanelli, consigliere comunale in carica, che per aderire a FI ha da poco abbandonato il suo partito, la Lega Nord. Dopo Razzanelli troviamo due consiglieri uscenti, Mario Tenerani e Iacopo Cellai, il vice presidente del consiglio comunale. Nella lista spuntano anche alcuni cittadini stranieri, Dhimiter Kotorri, albanese, e Wang Re-Yun, cinese. Prima della presentazione, Venerdì 11 Aprile, Stella aveva lanciato la sua campagna elettorale, definendola “non una campagna elettorale, ma amore per Firenze”.

elezioni comunali, Toc toc Firenze

Movimento 5 Stelle

In continuo fermento sono gli attivisti del Movimento 5 Stelle, per quelli che sono stati gli ultimi giorni disponibili per la raccolta delle firme necessarie a far candidare Miriam Amato. Quest’ultima negli ultimi giorni ha criticato il vicesindaco Dario Nardella, con un comunicato stampa, per il suo presunto mancato impegno verso le associazioni dei diversamente abili durante una protesta  delle associazioni contro Firenze Parcheggi (Alla quale ha partecipato anche Laura Bennati, candidata con la lista civica “Una città in comune).

Sinistra, Ecologia e Libertà

Tommaso Grassi, di Sinistra Ecologia e Libertà, negli ultimi giorni è stato particolarmente vivace. Martedì 15 ha lanciato il suo hashtag #ScelgoFirenze ed esposto le sue linee programmatiche (amministrazione trasparente, risparmio sulle nomine dei dirigenti,  ricostruzione dello stato sociale, promozione di arte e cultura ecc.), Mercoledì 16 ha presentato la lista civica che lo appoggerà, Firenze a Sinistra, durante l’inaugurazione del comitato elettorale, in via San Niccolò 35/r, in Oltrarno. Infine ha esposto il suo piano rifiuti per Firenze, con l’istituzione di una Trash Card che consentirà ai cittadini di accumulare crediti in proporzione alla quantità di rifiuti portate nelle isole ecologiche cittadine, che verranno aumentate (visto che l’unica stazione ecologica attiva è a San Donnino).

elezioni comunali, toc toc Firenze

Nuovo Centrodestra

Il 18 Aprile è stato il turno di Gianna Scatizzi (NCD e UDC) per la presentazione delle liste, con 36 candidati, capolista Stefano Bertini, consigliere comunale uscente. Nella lista è presente un altro consigliere comunale, Emanuele Roselli, insieme ad altri nomi di spicco, come l’ex presidente degli albergatori di Confindustria Firenze Gabriele Berlincioni, e Simone Nencioni, vicepresidente fiorentino dell’associazione Scienza&Vita. La Scatizzi ha affermato con decisione di ” voler andare al ballottaggio per vincere”, per costruire “una Firenze vivibile, pulita e sicura”.

elezioni comunali, Toc toc Firenze

Fratelli d’Italia

Lo stesso giorno si è svolta una conferenza stampa per la presentazione dei candidati per la lista civica di Achille Totaro (Fratelli d’Italia) “Alleanza per Firenze – Achille Totaro”, che ha destato molte polemiche, da parte del PD, per le critiche di Totaro verso il nuovo teatro dell’opera, considerato come una struttura megagalattica che serve a qualcuno per farsi pubblicità. Il capolista è Guido Sensi, ex dirigente provinciale di AN e del PDL.

Scaletti Sindaco

Tre invece sono le liste che appoggiano Cristina Scaletti, presentate al Teatro di Rifredi. “Scaletti Sindaco” (Capolista Gianni De Magistris, campione della pallanuoto), ” La Città di Tutti”(capolista Bruno Casini, direttore del Queer Festival) e la “Città del Saper Fare” (capolista Vittorio Maschietto, architetto) aiuteranno la Scaletti nella corsa verso la carica di Primo Cittadino di Firenze.

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE