Verso le elezioni comunali: cos’è successo questa settimana

elezioni comunali, toc toc firenze

C’è ancora movimento nelle liste elettorali, tra scelta dei candidati e inaugurazione dei comitati.

Ognuno prende posizione riguardo agli eventi cittadini, elabora simboli e slogan, aggiorna la sua pagina Facebook, partecipa a eventi in radio e sulle tv locali per farsi conoscere.

 

Alcuni non hanno certo bisogno di presentazioni o di gridare per irrompere sulla scena pubblica perché vi sono già presenti da tempo: uno di questi è Dario Nardella, che ha inaugurato il comitato elettorale settimane fa in vista delle primarie del Partito Democratico. Ha incontrato il Papa e il ministro Pinotti e ha fissato l’inizio ufficiale della campagna vera e propria per l’11 Aprile al Palazzo dei Congressi.

Il Movimento 5 stelle ha il suo candidato da alcune settimane: è Miriam Amato, che si dà da fare per incontrare gli elettori e utilizza lo slogan “Con i cittadini”, il più votato dalla rete. I militanti intanto istallano gazebo in tutta la città per raccogliere le firme necessarie per le elezioni comunali.collagee

Marco Stella, per Forza Italia, ha inaugurato il suo comitato elettorale lo scorso 5 Aprile. Pubblica su Facebook foto di denuncia contro i venditori abusivi e tutto ciò che non va, commentando: “Questa è la Firenze che voglio cambiare”. Figlio di un ambulante di San Lorenzo, punta sui finanziamenti per agevolare la creazione di imprese, sulla sicurezza e sulla garanzia di lavoro.

Il Nuovo Centro destra sembra in leggero ritardo rispetto agli altri: il nome della candidata Giovanna Scatizzi è stato ufficializzato pochi giorni fa. Invece Achille Totaro, appoggiato da Fratelli d’Italia, ha giocato in largo anticipo. Le compagini di destra e centrodestra correranno ognuna per suo conto, con il proposito di unirsi in caso di ballottaggio.

38569605_9d11a8edc0

Cristina Scaletti, la “candidata con i baffi” famosa per la sua campagna, fa il giro dei mercati e degli esercizi commerciali ma presenzia anche a iniziative pubbliche come l’incontro al Caffè letterario delle Murate per discutere di Europa e delle elezioni amministrative parigine. Molti i commenti sulla Fiorentina e sui giocatori. Il comitato per Scaletti Sindaco è stato inaugurato a fine Marzo in Piazza della Passera.

Anche il nome di Tommaso Grassi ha storia recente: dal 26 Marzo sarà lui a guidare Sinistra Ecologia e Libertà nella corsa alla poltrona di sindaco. Sul modello Tspiras, cercherà di tenere insieme tutte le anime della sinistra. Un fulcro importante per la stesura del programma definitivo sarà rappresentato dalle proposte emerse nelle iniziative di #ImmaginaFirenze, il ciclo di eventi e incontri promosso dal partito nelle scorse settimane.

Paolo Manneschi, per la lista “Repubblica Fiorentina” lo scorso 2 Aprile ha ottenuto l’appoggio di Claudio Morganti, europarlamentare di “Io Cambio”.

Una città in comune“, lista civica di Laura Bennati, attinge a un bacino contiguo o sovrapposto a quello di Sel: la sinistra ben schierata, protagonista di battaglie sociali accanto ai lavoratori e agli ambientalisti. Proprio ieri la lista ha organizzato una cena per l’inizio della campagna “ma questa partenza è per Una Città in Comune già una vittoria”, ha scritto la Bennati.

1891135_1387070991562965_1330763706_n

Ogni settimana vi aggiorneremo sulle iniziative in campo: avanti tutta verso le comunali!

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE