Alle Murate Paolo Ciampi racconta di Ugo, giovane soldato in trincea

Paolo Ciampi - Toc toc Firenze

Questa storia comincia cento anni fa. Era il 1914 e Ugo, appena diciottenne, fu costretto a lasciare le comodità e le sicurezze di casa per dirigersi al fronte.

Impaurito e solo, come qualunque ragazzino sarebbe stato, combatté nella Prima Guerra Mondiale attraversato dal patriottismo e dalla nostalgia di casa.
Cosa si prova ad abbandonare la vita di sempre e a passarla in trincea? Ugo non ha potuto raccontarlo di persona, non è mai tornato. Ma ha lasciato molte tracce nel mondo, molte foto e molti scritti che suo padre ha ricercato e conservato.

16226u

Così è nato il libro di Ugo, una raccolta fatta da un padre che ha perso un figlio e che non vuole dimenticare, ed è un po’ come se ogni immagine e ogni pagina potessero raccontare non solo il dolore della guerra ma anche il dolore di questo padre.
C’è chi affronta il lutto cancellando i ricordi e chi invece se li tiene stretti e permette ai posteri di farne esperienza. È così che Tania, pronipote di Ugo Marcangeli, in sei anni ha ricostruito la storia del giovane soldato e della sua famiglia di cui si erano perse le tracce.

Ed è così che Paolo Ciampi, giornalista e scrittore toscano, l’ha aiutata e ha raccontato tutto in un libro: “Nel libro, figlio, tu vivrai”, che sarà presentato il 19 febbraio al Caffè Letterario Le Murate. Un libro che parla di un libro e dedicato alla nonna di Tania, amata sorella di Ugo. Un libro che parla di un lutto e di una famiglia trafitta dal dolore.

Paolo Ciampi - Toc toc Firenze

Il giovane soldato morì sui Colli Alti del Grappa il 2 luglio 1914 per mano nemica. Ma l’importanza va alla “memoria, prima di tutto, non di come sono morte le persone, ma di come sono vissute”, ha dichiarato Ciampi a InformArezzo.

La presentazione del libro al Caffè Letterario, in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale, vedrà ospiti l’autore e Tania Maffei insieme Roberto Bianchi, Docente di Storia dell’Università di Firenze.

Per informazioni sull’evento guarda il sito del Caffè Letterario.

Credits: http://www.europeana1914-1918.eu

Tags
Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE