Da Botticelli a Michelangelo: dieci capolavori gratis a Firenze – Seconda parte

michelangelo, toc toc firenze

Ci eravamo lasciati con grandi nomi: Giotto, Lippi, Caravaggio… Ma il bello deve ancora venire: a Firenze ci sono capolavori ancora più celebri che tutti possiamo visitare gratis.

Ecco la Top Five delle opere più straordinarie a zero euro di biglietto.

N. 5 – Botticelli, Ognissanti

Ci eravamo lasciati col Crocifisso di Giotto, ma la chiesa di Ognissanti possiede almeno un’altra grande opera, un affresco del grande Sandro Botticelli che rappresenta Sant’Agostino. Se nella posa e nell’espressione del santo si vede tutta la grandiosa potenza dell’arte botticelliana, nello sfondo si nota una serie di oggetti ritratti con meticolosa cura.

Tra questi un libro aperto, tra le cui righe possiamo vedere  uno scherzo che l’artista volle immortalare a dispetto di uno dei frati del convento che non rispettava la regola della clausura. All’altezza della crocetta si legge infatti: “Dov’è Frate Martino? È scappato. E dov’è andato? È fuor dalla Porta al Prato“. Genio e sregolatezza!

michelangelo, toc toc firenze

N. 4 – Michelangelo, Santo Spirito

A Firenze, solo un’opera del divino Michelangelo si può vedere gratis, ed è quella più delicata. Nella sagrestia di Santo Spirito si trova il Crocifisso giovanile, un’opera “ritrovata” appena cinquant’anni fa. A prima vista sembra un crocifisso come tanti, ma per scoprire i suoi segreti dobbiamo guardarlo di lato: a differenza di tutti gli altri infatti, l’artista ripensò con originalità la posa legata alla posizione delle gambe.

Se i piedi devono essere appuntati allo stesso chiodo i fianchi devono infatti ruotare, ed ecco che, di lato, il crocifisso rivela un bel fondoschiena, modellato con esperta arte anatomica.

N. 3 – Ghirlandaio, Santa Trinita

Dei cicli di affreschi fiorentini, uno spicca per essere il capolavoro del culmine del Rinascimento, fatto dall’artista più apprezzato della sua epoca: la Cappella Sassetti di Domenico Ghirlandaio nella chiesa di Santa Trinita. Dalla pala d’altare ai ritratti dei committenti, dalle storie di san Francesco ai sepolcri, qui tutto è originale e curatissimo.

Notate come gli archi della cappella si adattano alla forma delle scene, soprattutto quella ambientata in piazza della Signoria, oppure come la scena principale al centro mostri una veduta fedele di come era piazza Santa Trinita alla fine del Quattrocento: guardate un po’ com’erano il palazzo di Ferragamo, il ponte e l’angolo della gioielleria odierna!

 michelangelo, toc toc firenze

N. 2 – Cellini, piazza della Signoria

Nella nostra classifica non poteva mancare la più bella delle statue pubbliche fiorentine, da quando il nostro David è stato musealizzato. Il Perseo, nella loggia dei Lanzi, è una statua bella da qualsiasi lato la si guardi, dal modellato vigoroso e dalla posa dinamica. Non mancano le curiosità. Se la guardate da dietro la nuca, sotto l’elmo, scoprirete che qui il Cellini ha nascosto il proprio autoritratto: si scorgono due fosse di occhi e i capelli diventano una barba, da cui spunta un naso appuntito!

N. 1 – Pontormo, Santa Felicita

Se le opere trattate fino ad ora sono tutte da manuale di storia dell’arte, la Deposizione di Pontormo in Santa Felicita è addirittura da copertina. Capolavoro del manierismo, segnò inequivocabilmente la rottura degli equilibri del Rinascimento e spalancò la strada a tutte le sperimentazioni più eccentriche dell’arte successiva.

Figure senza peso occupano la scena, si accavallano sullo sfondo e appaiono improvvisamente nelle zone più alte, come palloncini a cui è stata appena lasciata la cordicella. Panni color pastello si gonfiano di un vento inesistente, oppure si stringono alle carni, come guaine tatuate. Un’opera che non si è mai mossa dalla cappella per cui fu dipinta e che da sola vale un viaggio a Firenze. E tu non dirmi che non l’hai ancora vista?

Ci siamo scordati qualcosa? Facci sapere i tuoi luoghi preferiti dove non si paga. La grande arte non ha prezzo! Ma se è gratis è ancora meglio!

 

Credits: Wikimedia Commons (public domain artworks)

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE