Dove pomiciare a Firenze con stile

pomiciare a firenze

Viviamo in una città così romantica che ogni luogo dove pomiciare a Firenze, sembra sempre quello giusto.

A questa conclusione arriveremo se, come Leonardo Pieraccioni nel film “Il Ciclone”, gireremo in lungo e in largo tutta la città alla ricerca del posto migliore dove baciare la persona che ci ha fatto innamorare. Così, attraversando Ponte Vecchio, una volta appoggiate le labbra sopra quelle del nostro partner, avremo l’impressione che un bacio tiri l’altro.

Da conoscere, la leggenda che narra che gli innamorati i quali appendono un lucchetto alla cancellata del monumento a Benvenuto Cellini a metà del ponte, avranno un amore eterno poichè il loro legame sarà indissolubile.

Tuttavia, da ormai diversi anni, l’amministrazione comunale è stata costretta a stabilire una multa per chiunque venisse sorpreso ad attaccare il lucchetto, a causa dell’ingente numero di innamorati che avevano assecondato la leggenda.

pomiciare a firenze

Proseguendo verso Ponte Santa Trinita, sul Lungarno Acciaiuoli, potremo cercare l’angolino giusto.

Da qui si gode una vista mozzafiato sul fiume Arno, che rispecchia le sagome di Ponte Vecchio e dei palazzi che costeggiano il fiume; meraviglioso la notte, quando anche le luci si riflettono nell’acqua.

Nel salire fino a Piazzale Michelangelo, potremo approfittare del fiatone del partner per offrire una respirazione bocca a bocca, convincendo l’altro a seguirci fino alla terrazza panoramica, con la scusa che da quel posto è possibile ammirare tutta la città e i ponti storici che solcano l’Arno.

Di ritorno verso Ponte Vecchio, potremo raggiungere il Giardino di Boboli dietro Palazzo Pitti, per una passeggiata romantica tra fiori, fontane e sculture classiche in un angolo nascosto della città, dove si ha la sensazione di vivere in una favola.

pomiciare a firenze

Se ancora non avremo trovato il luogo giusto dove pomiciare a Firenze con il nostro innamorato, potremo incamminarci verso la Loggia dei Lanzi in Piazza della Signoria e sperare che sia presente sul luogo qualche musicista di strada per agevolarci il compito.

Qui potremo passare in rassegna i vari monumento e le opere d’arte presenti: dal Perseo al Ratto delle Sabine.

A questo punto, potrebbe essere il nostro innamorato a sorprenderci con un bacio, magari anche soltanto per farci smettere di parlare.

E in quel momento, un bacio varrà più di tante parole.

GiulianoCorti, CristianoBrizzi, LaNazione

Partecipa alla discussione!
  • Avvocato di diritto civile appassionata per la tutela dei diritti delle persone e per la scrittura.

You May Also Like

negroni, toc toc firenze

Il Negroni, una storia fiorentina

Alzi la mano chi non ha mai assaggiato un Negroni! Sì, stiamo parlando proprio ...

Anfiteatro delle Cascine, Toc Toc Firenze

Gli eventi estivi all’Anfiteatro delle Cascine

L’Anfiteatro delle Cascine fu costruito per i sollazzi estivi della famiglia Medici La quale vi ...

dolci tipici di Firenze, Toc Toc Firenze

I dolci tipici di Firenze: l’è proprio una città dolce

Chi non ha mai sentito parlare dei dolci tipici di Firenze? La Firenze da mangiare ...

  • Show Comments