Florence Design Week: sette giorni per celebrare l’innovazione

Firenze per una settimana si anima di innovazione: dal 22 Aprile al 1 Maggio sarà la capitale del design per il quinto anno consecutivo, come “catalizzatore di energie creative nazionali ed internazionali espresse da professionisti, enti e istituzioni che fanno del design e delle arti visive un modus vivendi oltre che una professione”, si legge nella presentazione.

Beyond design

Il tema della Florence Design Week di quest’anno sarà “Oltre il design”, per raccogliere gli apporti di ognuno senza la paura di sperimentare. Il design sfugge a una definizione perché si carica dei vissuti, delle esperienze soggettive dell’artista: la sfida è tessere una rete – ci racconta Marta Mandolini, una degli organizzatori – grazie alla collaborazione e alla partecipazione reale.

La gremita conferenza di presentazione dello scorso 22 Aprile ha posto solide basi per il raggiungimento di questo obiettivo, coinvolgendo non solo gli addetti ai lavori.

IMG_3606

 Premiazioni

Durante la presentazione sono stati premiati numerosi artisti per alcuni importanti concorsi.

Primo fra tutti, il “Diventa un Awakener”, sui temi dell’ecologia e del riuso nell’ambito del progetto “Generation Awake”, promosso dalla Commissione Europea. I vincitori hanno realizzato mobili con legno riciclato, introducendo la possibilità di un design sostenibile, senza tagliare un solo albero.

“I problemi non conoscono confini, ma le soluzioni spesso sì”, ha osservato Emilio Dalmonte, rappresentante italiano della Commissione: per questo è essenziale fare rete almeno a livello europeo riguardo a un tema così importante come quello ambientale. “L’Unione Europea può fare da traino per il resto del mondo”, e perché no, anche grazie al design.Florence design week

Un altro concorso riguardava il “DesignWinMake 3d Edition”, dedicato alla stampa 3d. Le nuove frontiere del design sono anche queste e permettono all’artista di riprodurre esattamente l’oggetto pensato, in una trasposizione dall’immaginato al visibile. La vincitrice Sara Barroccu ha realizzato una collazione di bijoux dalle forme geometriche e colorate.

Il programma

L’evento si sviluppa in diverse parti della città: al Complesso de Le Murate con l’esposizione dei lavori dei dieci finalisti al concorso “Diventa un Awakener”e dei progetti del Design Campus e degli studenti di Architettura.

Alla Biblioteca Nazionale con la magia dei gioielli, a Palazzo Borghese e al Grand Hotel Minerva con mostre collettive di grandi artisti; alla Mostra dell’Artigianato con “Supercraft”, dedicato alla produzione digitale; alla Limonaia di Villa Strozzi, una suggestiva offerta da non perdere.

IMG_3615

Artigianato, innovazione e design a Firenze sono di casa, scopri subito tutti i loro segreti!

Partecipa alla discussione!
  • 22 anni. La scrittura è come un tic e sto cercando di sfruttarla a mio favore. Nel frattempo studio. Colleziono sottobicchieri e libri autografati. A maggio 2015 il mio romanzo è uscito in libreria: "Se nessuno sa dove sei", Edizioni Piemme.

Potrebbe interessarti anche

festa del grillo

La festa del grillo

Questo articolo vi farà sentire vecchi. Vi abbiamo avvisato. Già alle prime righe scatta ...

Parole fiorentine, toc toc firenze

Parole fiorentine #10: asserpentato, dianzi, granata

Continuiamo il nostro percorso nella lingua dei fiorentini con tre parole di importanza capitale. ...

inferno a firenze

L’Inferno a Firenze (quello di Dan Brown)

Inferno a Firenze vuol dire Tom Hanks, Ron Howard, Felicity Jones e una troupe enorme ...

  • Commenti