Gli scavi di Palazzo Vecchio

scavi di palazzo vecchio

Gli scavi di Palazzo Vecchio, iniziati nel 1997 e conclusi nel 2010, svelano i segreti di Piazza della Signoria e mostrano come l’area sia stata incredibilmente usata per 22 secoli consecutivi.

L’ area romana, rimasta non coperta fino al ‘500, è raggiungibile dal lato sinistro della piazza; il progetto di  musealizzazione degli scavi del Palazzo, iniziato da un anno, rende evidente la necessità di materiale tecnologico per  facilitare la comprensione del sito (non bastando la pura fantasia) e di tempo per studiarne la cronologia.

Su questo punto  insiste molto la dottoressa Laura Longo, curatrice del progetto: la difficoltà risiede nelle molteplici stratificazioni di edifici,  proprio perché per così lungo tempo l’area ha continuato ad essere edificata.

scavi di palazzo vecchio, credits: loggia de lanzi

Fra il 50 e il 30 a.C. si registra la costruzione del primo teatro romano, con cavea in legno (che adesso troverebbe  collocazione nei sotterranei della seconda corte del palazzo) e velarium (tende per coprire dal sole).

In seguito, nel II sec.  d.C., si ha la realizzazione di un secondo teatro di Florentia, più grande, con un diametro di circa 90 m e capienza intorno alle 8000  persone. Negli scavi è possibile visitare i resti di quest’ultimo, di cui sono rimaste però solo le costruzioni in pietra forte.

Dal IV sec., a causa delle invasioni barbariche, diventa una struttura difensiva e fino all’XI sec. subisce spoliazioni, crolli e abbandono costante di rifiuti con accumulo di terra.

scavi di palazzo vecchio, undo.net,

Con il superamento della crisi, sopra il sito vengono costruite le case torri degli Uberti, mentre i resti delle camere radiali della cavea (ossia le strutture di sostegno agli spalti) sono affittate e trasformate in comode prigioni private.

Le stesse case poi verranno rase al suolo dalla Repubblica Fiorentina davanti alle quali farà costruire, proprio davanti ai resti scoperti dagli scavi, il Palazzo dei Priori, e la piazza assumerà la forma oggi conosciuta.

Si pensa che comunque gli scavi di Palazzo Vecchio proseguiranno, per scoprire cosa ci sia ancora sotto le corti.
La visita guidata ai sotterranei (consideriamo assolutamente necessarie le spiegazioni) deve essere prenotata:

Tel. +39 055 2768224 – +39 055 2768558
dal lunedì al sabato, 9.30 -17.00
domenica 9.30-12.30
[email protected]
Durata: 45 minuti
Biglietto: 8 euro

Tags
Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE