I sette peccati – La bottega di Calliope

Per questa settimana abbiamo viaggiato alla ricerca dell’ispirazione tra gli istinti più remoti dell’animo umano, i sette peccati capitali.
Riemergendo da questo viaggio con due poesie…

Viaggiando tra i sette peccati

Poni lo sguardo, vicino e lontano.
Abile osservatore di gesti;
Tu, un viaggiatore terrestre.
L’Invidia, l’Avarizia e l’Ira si tenevan per mano,
mentre la Gola, l’ultima mela staccava dal ramo.
L’Accidia rimaneva in disparte:
aspettava solo la morte.
La Superbia, invece, si sentiva migliore :
ma in verità, sapeva solo fare l’attore.
La Lussuria aprì gli occhi ed il cuore :
il suo piacere, d’improvviso, si trasformò in Amore.

Autrice: Monica Ricci

serpente2

Nella poesia che segue ogni terzina è dedicata ad un singolo peccato capitale, senza essere però mai nominato direttamente, riuscite a individuarli tutti?

I 7 peccati

Perché? perché dovrei?
Non c’è nessun motivo, nessuna fretta.
Me ne starò qui, disteso…

A pensare a te, maledetto!
Con gli occhi iniettati di sangue
e le mani che tremano…

Le mie mani non saranno mai abbastanza grandi
per saziare la fame
di ciò che non possono contenere…

Di ciò che avrò senza ombra di dubbio
e riderò dall’alto del mio trono,
mentre voi mi guardate con occhi spenti…

Voi ne sarete privi e non ve ne sarà
se non per me e me solo.
Non vi resterà che piangere…

Soli nel vostro logorante desiderio.
Impossibile, non sarete mai qualcun altro,
questa è la vostra vita, tenetevela…

Io sarò lassù, sempre e comunque,
sul mio trono di diamanti,
perso e rinchiuso nella mia gabbia d’oro.

Autore: Matteo Mazzoni

Alla prossima settimana!

Vuoi leggere altri racconti e poesie? Allora scopri le altre opere della Bottega di Calliope!

Credits: Rita M., D.o.M.e.N.i.C.o.

Partecipa alla discussione!
  • Avatar

    EsseCìEffe è un gruppo informale di giovani scrittori fiorentini, che ogni settimana si incontra per condividere i propri racconti, poesie, filastrocche, dialoghi teatrali o qualsiasi cosa una mente creativa e una penna possono generare.

Potrebbe interessarti anche

cinque martiri, toc toc firenze

I cinque martiri di Campo di Marte

Durante la seconda Guerra Mondiale, la città di Firenze ha vissuto uno dei momenti ...

congiura dei pazzi, toc toc firenze

La Congiura dei Pazzi, l’eterno odio tra famiglie fiorentine

Firenze, 26 aprile 1478. La congiura dei Pazzi rischia di rovesciare il primato politico dei Medici con l’attentato alle ...

  • Commenti