La Richard-Ginori sfila a Milano

richard-ginori, toc toc firenze

Poche settimane fa alle sfilate di Milano per la maison Gucci, si è assistito a un insolito tipo di passerella. Protagonisti non erano infatti gli abiti, ma le porcellane della  Richard Ginori,da sempre simbolo di eleganza e raffinatezza.

La Richard-Ginori, fondata dal marchese Carlo Ginori nel 1735 ,oggi appartiene al gruppo Gucci.

La sua storia è da sempre legata alla produzione di pregiatissime ceramiche , rinomate in tutto il mondo per l’accurata lavorazione.

Richard Ginori, toc toc firenze

In realtà la Richard -Ginori non nasce nel territorio fiorentino, bensì in quello lombardo. La sede centrale,oggi a Sesto fiorentino, era a Milano sotto la Società Ceramiche Richard. L’azienda successivamente si fonda con la Manifattura del marchese Ginori, cambiando così il nome in Richard-Ginori.
In seguito alla fusione , nel 1896 si affiancano alla sede centrale e agli stabilimenti già esistenti,  lo stabilimento di Doccia e sei negozi di Firenze, Bologna, Torino, Roma e Napoli.
Nello stabilimento di Doccia si avvia una fase di sperimentazione per quel che concerne la lavorazione. Attraverso l’acquisto di  macchinari innovativi infatti è possibile ridimensionare i costi della manifattura e aumentare la produzione.

richard-ginori, toc toc firenze

A inizio 900, Giovanni Ponti ,architetto e designer milanese,porta un grande contributo nella lavorazione delle ceramiche.
L’azienda nei secoli è stata soggetta a varie fusioni e cessioni :  nel 1975 si fonde con la Pozzi, nel 1993 viene acquistata dalla Sanitec Corporation,nel 1998 è rilevata da Pagnossin spa, nel 2006 è sotto la proprietà del gruppo Bormioli Rocco &figli, il quale aumenta la produzione  e ne trasferisce parte all’estero per ridurre i costi.

Un periodo economicamente difficile che porta all’annuncio del fallimento della Richard-Ginori

Richard-Ginori, toc toc firenzeAll’asta per la vendita della Richard Ginori si presenta un unico offerente : la maison Gucci,la quale riapre lo stabilimento di Sesto Fiorentino il 5 giugno del 2013.

Nonostante le varie difficoltà,la Richard-Ginori ancora oggi è conosciuta nel mondo per le sue pregiate ceramiche. Come tutte le aziende, a periodi di sviluppo economico  susseguono periodi di crisi: la differenza molte volte è data dalla qualità e dalla storia legate a quel  prodotto, entrambe caratteristiche che fanno spiccare il nome della Richard-Ginori nel campo delle ceramiche.

Partecipa alla discussione!
  • Nata a Taranto , dove ho frequentato il liceo classico. Fin da piccola sono sempre stata affascinata dal giornalismo politico e d'inchiesta . A 18 anni lascio la mia città natale per trasferirmi a Firenze , dove ho intrapreso gli studi in Scienze politiche .

Potrebbe interessarti anche

Botteghe del restauro a Firenze

Firenze ospita un numero importante di botteghe del restauro: laboratori nei quali si tutelano ...

GiovaniSì

Con il progetto Giovanisì una speranza per il futuro

La Regione Toscana ha dato vita al progetto Giovanisì per evitare che le prospettive ...

  • Commenti