L’utilizzo delle erbe nella cucina toscana

Cucinare con le erbe aromatiche

 

Erbe: usi e curiosità

La cucina toscana, vanta un buon uso di erbe aromatiche.
Mix di odori e profumi che vanno ad arricchire le pietanze, abbracciando tanti piatti, dall’antipasto al dolce.
Basilico, rosmarino, salvia, timo, nipitella , maggiorana, finocchietto selvatico, prezzemolo e chi più ne ha più ne metta.
La salvia: largamente usata per marinare carni, pesci, arrosti, talvolta in alcuni primi piatti, quando la pasta è accompagnata dai legumi.
Inoltre è indispensabile per la produzione delle rinomato lardo di colonnata.
In Toscana, per dare un tono più paesano a cene o pranzi, è molto usato servire salvia fritta ripiena di acciughe sotto sale.
Trova accompagnamento anche con le castagne, in quanto risultano molto gradevoli se bollite con alcune foglie di questa pianta.
In Toscana, ma possiamo ben dire Italia, non manca mai nei mazzetti di erbe aromatiche per rendere più gustose le pietanze.
Anche il rosmarino trova ampio spazio nelle preparazioni: arrosti, patate e sughi di carne, soprattutto di selvaggina.
Il timo, altra erba fra le più famose ed utilizzate nella cucina toscana, arricchisce l’aromaticità, come nel prosciutto al forno, ed è ingrediente indispensabile per molte marinate poiché ne trasmette il caratteristico aroma.
Trova infine largo impiego nella preparazione di zuppe ed arrosti. Indispensabile per la preparazione della finocchiona, anche il finocchietto selvatico, con i suoi semi, si ritaglia un piccolo spazio tra le erbe utilizzate maggiormente.
Anche il ginepro è molto adoperato soprattutto per aromatizzare la selvaggina come il cervo, la lepre e il cinghiale.

Le erbe minori

Infine sono presenti un altissimo numero di erbe (sopratutto primaverili) di inusuale consumo, data la difficile reperibilità, come tarassaco, crescione, ortiche e borragine, necessarie per la preparazione di alcuni piatti tradizionali della campagna fiorentine e toscane.

 

La cucina toscana è piena di segreti e trucchi, scoprili tutti con Gnam gnam Firenze!

 

credits: unacenaconenrica

Top
Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE