Il Mercato di Sant’Ambrogio… nel cuore della città!

E se Firenze fosse una donna? Magari una bella dama del Cinquecento: elegante nei modi, di carnagione candida, curata nei minimi particolari, vestita di abito e cappello in vellutino con corpetto in damascato e pizzo.
Caterina de’ Medici scriveva ricette per mantenere le sue mani morbide e bianche. Occorrevano prima di tutto pomi ben maturi, poi chiodi di garofano, acqua di rose, spezie, e infine farina di frumento. Ma dove reperire questi ingredienti? In Sant’Ambrogio puoi trovare tutto questo e ben oltre.

Un mercato nel cuore della città, che ogni giorno, da ormai più di cent’anni, aiuta le sue dame ad essere sempre così belle, e rinvigorisce lo spirito assopito a quei fiorentini orfani del ricordo delle loro origini

Partecipa alla discussione!
  • Creato e non generato, della stessa sostanza delle stelle. La sua nascita anticipa di una anno il disastro di Chernobyl. A volte dentro, a volte fuori la bolla d'acqua nella quale vive insieme a tanti altri pesci. In assenza d'ossigeno, sopravvive.

Potrebbe interessarti anche

Pitti bimbo 2013, toc toc firenze, carolina gheri

Pitti bimbo 2013: o rottamali vai!

Gli scatti degli inrottamabili. Iscriviti alla newsletter di Toc toc Firenze! Partecipa alla discussione!

stemmi fiorentini, toc toc firenze

Gli stemmi fiorentini: frammenti della nostra Storia

Ci sorvegliano dall’alto di antichi edifici, stanno silenziosi ad osservare gli attimi, le situazioni ...

san lorenzo, toc toc firenze

Piazza San Lorenzo senza banchi

Piazza San Lorenzo: mille sono le questioni che l’hanno afflitta, ma noi oggi ci ...

  • Commenti