Il patrimonio dell’Istituto Gramsci Toscano: un pezzo di storia da non dimenticare.

La sezione fiorentina dell’Istituto Gramsci toscano in pochi decenni è diventata un’istituzione. Nata nel 1973, si è presto costituita in associazione con obiettivi di ricerca e analisi sociale, politica e culturale dedicate al territorio toscano. L’Istituto è un punto di riferimento in città per chi voglia approfondire il dibattito anche nel campo della filosofia e della storia attraverso cicli di incontri a tema e sezioni di lavoro permanenti. Dagli anni ottanta in poi gli interessi dell’associazione si sono estesi al campo della letteratura e dell’istruzione secondaria e universitaria per poi allargarsi ancora agli ambiti dell’Europa e della politica contemporanea. Dal 2004 l’associazione è diventata Onlus.

img (5)
Le informazioni sulle iniziative – che comprendono seminari, convegni e presentazioni di libri – possono essere consultate attraverso il sito o direttamente alla sezione, situata in Via Giampaolo Orsini 44.
Hai tra i 18 e i 30 anni? L’Istituto offre quattro posti per svolgere il Servizio Civile contribuendo al progetto “Cultura e memorie 2013. Una biblioteca protagonista del futuro della città”: il fiore all’occhiello della sezione infatti è proprio la biblioteca che comprende più di ventimila volumi e opuscoli monografici sulla storia del movimento e del pensiero democratico, socialista e operaio italiano e internazionale, oltre alle aree dedicate alla filosofia, alla sociologia e all’economia. La collezione di opuscoli politici è una rarità da non perdere, con pubblicazioni anche degli anni quaranta e cinquanta. Dell’archivio della Federazione fiorentina del Pci fa parte una ricca collezione di oltre cinquemila manifesti politici (1960-2008), una raccolta di materiali fotografici, registrazioni audio-video e pellicole cinematografiche dagli anni settanta 70 in poi.
Si può inoltre accedere ad alcuni fondi librari donati da privati, corrispondenze personali di dirigenti e militanti del Partito Comunista di vari periodi, in particolare di quello della Resistenza nell’area fiorentina.

IMG_2776lb

Credits: storiaefuturo.com, gramscitoscano.org.

Partecipa alla discussione!
  • Avatar

    22 anni. La scrittura è come un tic e sto cercando di sfruttarla a mio favore. Nel frattempo studio. Colleziono sottobicchieri e libri autografati. A maggio 2015 il mio romanzo è uscito in libreria: "Se nessuno sa dove sei", Edizioni Piemme.

Potrebbe interessarti anche

La biblioteca di Babele, Toc Toc Firenze

La biblioteca di Babele nel cortile del Bargello

Leggi un libro. Magari per caso, perché ti capita sottomano. Ti ci attacchi e ...

Biblioteca Thouar, toc toc firenze

Biblioteca Thouar: antica ma non vecchia

Oggi parliamo dello “scrigno” che si trova nell’Oltrarno storico, la biblioteca Thouar. Di biblioteche ...

  • Commenti