I servizi pubblici comunali: cosa sono e come funzionano

servizi pubblici, toc toc firenze

I Comuni provvedono all’erogazione e alla gestione di servizi pubblici che vengono definiti tali in quanto servizi di interesse generale.

Sono rivolti a soddisfare i bisogni di una comunità in termini di sviluppo sia economico che civile e di promozione sociale. Per questa ragione, l’erogazione dei servizi locali si ispira ai principi di uguaglianza, imparzialità, partecipazione e tutela degli interessi degli utenti: dunque tutti i cittadini devono poter essere messi in grado di usufruire di tali servizi in termini di qualità e di accessibilità del servizio stesso.

Ma QUALI SONO i servizi offerti dal Comune?

Pur non essendo esplicitamente elencati per legge, i servizi locali si possono grossolanamente suddividere in due macro-aree:

SERVIZI ALLA PERSONA
Sono diretti in particolar modo alle fasce di età “estreme”:

Bambini-adolescenti: asili nido, asili nido aziendali, mense scolastiche, scuolabus, ludoteche, centri estivi, servizi contro la dispersione scolastica, servizi di integrazione e sostegno ai disabili, centri socio-educativi diurni.

servizi pubblici, toc toc firenze

Anziani: case di riposo, centri diurni per anziani, orti comunali, assistenza domiciliare, pasti/spesa/farmaci a domicilio, telesoccorso… Ad essi si aggiungono i servizi per l’immigrazione come i centri accoglienza, di consulenza giuridica, di orientamento al lavoro e alla formazione, corsi di lingua.

SERVIZI ALLA COMUNITÀ
Tra di essi, un ruolo di primo piano è ricoperto dai servizi di distribuzione di luce, gas, acqua, energia elettrica e wifi.

servizi pubblici, toc toc firenze

Abbiamo poi una vasta serie di servizi suddivisibili per aree tematiche:

Igiene pubblica: rete fognaria, raccolta e riciclo rifiuti urbani, custodia cani randagi.
Infrastrutture: trasporto pubblico locale, car-sharing e bike-sharing, rilascio permessi, gestione segnaletica, parcheggi, incentivi..

servizi pubblici, toc toc firenze

Cultura: teatri, biblioteche, musei, archivi.

A questi si aggiungono i servizi relativi al turismo, all’ambiente (gestione verde pubblico, rilevamento inquinamento ambientale), all’urbanistica (registro catastale, rilascio permessi e concessioni), polizia municipale, servizi informativi (call center, informagiovani, urp, albo pretorio), campi sportivi, farmacie comunali.

Ci sono poi i servizi di competenza statale delegati a livello locale, quali i servizi elettorali, di anagrafe, di stato civile, di statistica e di leva militare.

 servizi pubblici, toc toc firenze

Un capitolo a parte è quello che riguarda le MODALITÀ DI GESTIONE di questi servizi.

Tre sono i principali modelli di riferimento:

  1. Gestione diretta del servizio (“in economia”, cioè in prima persona dall’ente o altrimenti attraverso delle aziende speciali partecipate interamente dal Comune, che rappresentano praticamente un’estensione di quest’ultimo-affidamento “in house”)
  2. Collaborazione con società, fondazioni, associazioni
  3. Esternalizzazione (affidamento dei servizi a terzi, ovvero soggetti privati o società partecipate dal Comune, ma a capitale prevalentemente privato).

Le ultime modifiche legislative in materia di gestione dei servizi pubblici locali hanno delineato dei criteri di scelta fra queste forme basate soprattutto sul tipo di servizio erogato.

I cosiddetti servizi pubblici di rilevanza economica (quelli articolati in forma di impresa, che consentono una copertura dei costi attraverso i ricavi, come il servizio idrico, il trasporto pubblico locale) devono essere gestiti con un affidamento a terzi, in forma “in house” o di esternalizzazione vera e propria.
Viceversa, i servizi non di rilevanza economica (con investimenti “a perdere”) hanno uno spettro più ampio di possibilità gestionali, che comprende spesso la gestione diretta in economia o affidamento a fondazioni, associazioni, società per azioni a prevalente capitale pubblico o privato e così via.

Che sia una gestione diretta o meno, il Comune mette in atto delle forme di monitoraggio sull’efficienza e la qualità dei servizi erogati.

 

Credits: Bibliotechecomune, ComuneFirenze-VerdeonWeb, HHA124L, LifeSupercharger

 

Partecipa alla discussione!
  • Nata a Firenze nell'89, studio medicina e a tempo perso mi guardo un po' intorno a scoprire cosa si dice (o non si dice) di nuovo.

Potrebbe interessarti anche

Gemellaggi Toc Toc Firenze

Gemellaggi: tutti gli “amici” di Firenze

Gemellaggi, patti di amicizia e fratellanza. C’è una lista lunghissima di località geografiche, vicine ...

Carta Giò, le porte di Firenze si aprono ai giovani!

Firenze è una delle città con maggiore arte e cultura forse del mondo intero. ...

  • Commenti