La futura Linea 2 della Tramvia fiorentina

Nei prossimi anni, a Firenze, verranno costruite due linee della tramvia, che, assieme alla già attiva Linea 1, costituiranno una vera e propria rete.
Entrambe le linee interesseranno la zona nord-ovest della città, ma sono già in programma i prolungamenti verso Campo di Marte e Bagno a Ripoli.

La Linea 2 collegherà l’Aeroporto di Peretola con la Stazione di Santa Maria Novella; avrà 11 fermate oltre ai 2 capolinea. I lavori sono ufficialmente iniziati il 14 maggio del 2014, dopo la falsa partenza del 2011.

Vediamo attentamente quale sarà il suo tracciato.

Si parte dall’Aeroporto, con il capolinea a destra del nuovo terminal. Il tram giungerà in via di Novoli passando sottoterra (per non intralciare il traffico da e verso l’autostrada) con una fermata, sempre in sotterranea, in corrispondenza del parcheggio dei bus turistici.
Via di Novoli sarà percorsa interamente, con 4 fermate: una all’altezza di via Orazio Vecchi, una di fronte all’ufficio postale, una davanti all’Esselunga e l’ultima alla chiesa di San Donato.

posteRendering: la Linea 2 in via di Novoli alla fermata Baracchini, davanti all’ufficio postale.

Il tram poi arriverà di là dal Mugnone, ma non potendo passare dalla strada a causa della poca larghezza del ponte che c’è tra via di Novoli e viale Redi, verrà costruito un viadotto di circa 300 metri che partirà in via di Novoli all’altezza della Ciminiera della ex-FIAT e atterrerà in viale Redi, nel giardinetto prima del ponte dello Strizzi Garden.

La Linea 2 della tramvia correrà quindi parallelamente al Mugnone facendo una fermata davanti al Liceo ed un’altra all’altezza della scuola elementare sul Ponte all’Asse. Da qui, il tram proseguirà a dritto, in una terra di nessuno, ed entrerà in area ferroviaria dove sarà costruita la stazione dell’Alta Velocità: qui ci sarà una fermata.

liceoRendering: la Linea 2 in via Buonsignori alla fermata Corsica, davanti al Liceo da Vinci

All’interno dell’area ferroviaria e parallelo all’ultima parte del viale Redi, il tram proseguirà verso viale Belfiore e rientrerà in strada bucando letteralmente il palazzo (dell’architetto Angiolo Mazzoni) che c’è all’angolo proprio tra viale Belfiore e viale Redi. La fermata sarà in mezzo a viale Belfiore, all’altezza dell’incrocio con via Benedetto Marcello

La tramvia passerà poi da via Guido Monaco ed entrerà in via Alamanni, dove, dopo una fermata, riprenderà i binari della Linea 1. Il capolinea però non sarà lo stesso, perché i binari della Linea 2 proseguiranno verso piazza dell’Unità, dove l’ultima fermata sarà proprio dove ora c’è la fermata degli autobus.

Mappa L2

Una linea della tramvia come la Linea 2 è importante per diversi motivi:

  • è inserita nella più densamente popolata zona dell’area metropolitana (Novoli);
  • unisce vari punti di interesse della città, cioè Aeroporto, Tribunale, Università, Stazione dell’Alta Velocità e Stazione centrale;
  • è predisposta al prolungamento verso il Polo Scientifico di Sesto Fiorentino.

La messa in esercizio è prevista per la prima metà del 2017.

Ti interessa tenerti informato sulla tramvia fiorentina? Segui la nostra rubrica e scopri tutti i segreti delle rotaie fiorentine!

Partecipa alla discussione!
  • Filippo Ferraro

    Sono nato a Firenze nel 1992 e ho studiato Ingegneria Civile. Mi piace fare sport e da sempre sono appassionato della mia città, specialmente per quel che riguarda il traffico, la mobilità e la tramvia.

Potrebbe interessarti anche

Il nostro Archivio di Stato sotto una luce diversa - Toc Toc Firenze, Sara Piazzini

L’Archivio di Stato di Firenze: cos’è e cosa contiene

Sicuramente molti di voi avranno fatto caso all’imponente struttura che si trova subito dopo ...

stazione leopolda, toc toc firenze

Stazione Leopolda, dalle origini alla rinascita

La Stazione Leopolda ha conosciuto una vera e propria seconda vita, come centro espositivo ...

La Tramvia aggiunge tasselli: chiude via di Novoli ma le alternative ci sono

Da martedì 3 marzo un nuovo importantissimo traguardo per la Linea 2 della Tramvia fiorentina: ...

  • Commenti